| categoria: Dall'interno

Omicidio Biagi, Scajola e De Gennaro indagati in inchiesta bis su revoca scorta

​Claudio Scajola e Gianni De Gennaro sono indagati nell’inchiesta bis sulla revoca della scorta a Marco Biagi, ucciso a Bologna dalle Br il 19 marzo 2002. All’epoca Scajola e De Gennaro erano ministro dell’Interno e capo della Polizia.

La prima inchiesta fu archiviata. La nuova fu riaperta la scorsa primavera dopo la trasmissione a Bologna di nuovi documenti, in particolare appunti dell’ex segretario del ministro, Luciano Zocchi. A quanto si apprende è stato notificato un atto a Scajola e De Gennaro, oltre che ai familiari del giuslavorista, assistiti dall’avv. Guido Magnisi, in cui si chiede a una sezione speciale del tribunale di Bologna di interrogarli per sapere se intendono o meno avvalersi della prescrizione. L’inchiesta è del Pm Antonello Gustapane.

«Cooperazione colposa in omicidio colposo». È questo il reato contestato dalla Procura di Bologna a Claudio Scajola e Giovanni De Gennaro, nell’inchiesta sulla mancata scorta a Marco Biagi. I due ne rispondono il primo in qualità di ministro dell’Interno e autorità nazionale di pubblica sicurezza dal 10 gennaio 2001, il secondo quale capo della Polizia e direttore centrale di pubblica sicurezza dal 26 maggio 2000, già vicecapo della Polizia e direttore centrale della Criminalpol dal 1994.

Se qualcuno ha sbagliato nel togliere la scorta a Marco Biagi «lo ha fatto per superficialità e certamente non per volontà», afferma Luciano Zocchi, l’ex segretario di Claudio Scajola nella cui abitazione furono trovati dei documenti che hanno consentito la riapertura dell’inchiesta a Bologna. «Confermo tutto quello che ho detto fino ad oggi – aggiunge Zocchi -. Tutto quello che sapevo l’ho raccontato ai magistrati che mi hanno ascoltato».

Ti potrebbero interessare anche:

Verona, colpo grosso al museo. Trafugati Tintoretto, Mantegna e Bellini
Guida col braccio fuori dal finestrino: 85 euro di multa e un punto decurtato
Il titolo contro la Raggi costa a Feltri e Senaldi un procedimento disciplinare dell' Ordine
NAPOLI CHOC/ Violentata a 15 anni in spiaggia trova i colpevoli su Fb
CHE FINE HA FATTO?/Riforma assegno divorzio, da tre mesi in Parlamento
Caccia ai complici di Igor. Trovate 4 pistole, cellulare e tablet



wordpress stat