| categoria: sport

Parma, è sciopero: “A Genova non giochiamo”

Il Parma adesso pensa allo sciopero. E’ questa la clamorosa notizia che arriva dall’Emilia: Alessandro Lucarelli e compagni avrebbero infatti deciso di non scendere in campo domenica pomeriggio, quando i ducali dovrebbero affrontare a Marassi il Genoa per la 25esima giornata di Serie A. Una forma di protesta contro la crisi senza fine del club ducale: non bastano i 15 minuti di ritardo indetti dall’Aic per solidarietà. Intanto per la società il fallimento è sempre l’ipotesi più probabile. Oggi alle 15 ci sarà l’incontro tra il nuovo presidente Giampietro Manenti e il sindaco Federico Pizzarotti.

Una situazione drammatica, con l’Assocalciatori che in queste ore sta cercando di far rientrare la clamorosa protesta. Ma Lucarelli e compagni sembrano fermi nella loro decisione di scioperare, e francamente ne avrebbero tutte le ragioni. Il 19 marzo è prevista l’udienza fallimentare in tribunale, e proprio su questo tema verterà l’incontro di oggi tra Pizzarotti e Manenti: il sindaco, secondo quanto filtra da Parma, avrebbe la ferrea intenzione di chiedere al nuovo patron di farsi da parte. Manenti non è in grado di garantire investimenti immediati, ormai questo pare evidente. E un suo addio potrebbe

Ti potrebbero interessare anche:

Juve vince ma Conte affronta la furia degli ultras. Incidenti e razzi
Cavani, contratto da favola al Psg
MOTO/Indianapolis, Vazquez il più veloce in warm up moto3
I tabloid inglesi: Conte sarà in estate il tecnico del Chelsea
Valanga uccide Estelle Balet, campionessa del mondo di snowboard estremo
Europa League, Roma chiude con uno 0-0



wordpress stat