| categoria: Roma e Lazio

Cimiteri, “tombe profanate da ladri di metallo, vigilanza assente”

“Nella Roma di Marino neanche i defunti possono riposare in pace. Non solo i cimiteri sembrano ridotti a set da film dell’orrore per il degrado in cui sono lasciati dall’amministrazione capitolina, ma vengono depredati e profanati da vandali senza scrupoli. Le segnalazioni che ci sono arrivate dai cittadini sono numerose e allarmanti dal momento che gli stessi uffici cimiteriali di Ama, contattati da parenti trovatisi di fronte a tombe di cari profanate e derubate dei simboli religiosi in metallo, hanno dovuto ammettere che questi furti sono oramai all’ordine del giorno in particolare al cimitero Flaminio a Prima Porta e al Verano. Con un buonismo esasperato e un’incapacità nel governare che non ha eguali nella storia di Roma, il sindaco Marino non risparmia nessuno e insiste con una linea politica inadeguata e foriera di guai per una città già fortemente in sofferenza. Gradirei poter riscontrare da parte dell’amministrazione Marino lo stesso interesse e attenzione che dimostra nei confronti dei luoghi di culto islamici, sempre più presenti e tutelati sul nostro territorio, anche nei riguardi dei cimiteri che in parte custodiscono il ricordo più intimo dei nostri cari, in parte rappresentano una testimonianza storico-culturale da difendere” lo dichiara il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori.

Ti potrebbero interessare anche:

Giallo sulla scessione di Amatrice, forse serve un altro voto
LA DENUNCIA/ Nuove perforazioni a Piana del Sole. Rischio disastro ambientale ed esplosioni. Come in...
ELETTORANDO/ Marchini: "Linea dura sui rom"
Meloni, candidarmi? Mai escluso, ma è estrema ratio
Tronca scopre il suk al Policlinico. Blitz anti-abusivi, sequestrati 4500 articoli
Lozzi: “Potrei candidarmi a sindaco di Roma per il M5s”



wordpress stat