| categoria: esteri, Senza categoria

BRASILE/ Legale presenta ricorso, Battisti scarcerato

Cesare Battisti è stato liberato poche ore dopo il suo arresto. L’ex terrorista rosso ha lasciato il comando della polizia federale di San Paolo in taxi dopo che il Tribunale regionale federale ha accolto una richiesta di scarcerazione presentata dal suo legale, Igor Sant’Anna Tamasauskas. «Il caso e’ stato risolto con celerita’ e giustizia e’ stata fatta», ha detto il legale di Battisti, che ha anche annunciato un’azione legale contro la giudice federale che aveva decretato l’espulsione del suo assistito: «Non compete ad un giudice di primo grado decidere sulla sua espulsione», ha detto l’avvocato Tamasauskas. L’ex militante dei Pac era stato arrestato ieri pomeriggio dalla polizia federale nella sua casa di Embu das Artes, nello stato di San Paolo. Al momento dell’arresto era in compagnia della moglie e della figlia. Battisti non ha opposto resistenza e non e’ stato ammanettato. La giudice federale Adverci Rates aveva decretato l’espulsione di Battisti, negandogli il rinnovo del permesso di soggiorno per essere entrato in Brasile con documenti falsi.

Ti potrebbero interessare anche:

FOCUS/ Putin torna in scena, a Parigi "il giorno più lungo"
CLIMA/ L'Italia firma appello tagliua-sussidi a fonti fossili
Pistorius, alta Corte respinge ricorso: ora Oscar rischia 15 anni di carcere
Addio carote per proteggere la vista, meglio arance, broccoli e patate
Emanuele Filiberto di Savoia e il nuovo lavoro: «Vendo spaghetti su un furgoncino a L.A.»
Parigi, estrae coltello e urla «Allah akbar»: paura sulla Torre Eiffel, un arresto



wordpress stat