| categoria: turismo

In “vacanza con Pluto” a Senigallia

Sviluppare un modello di accoglienza turistica che includa anche il cane. È l’obiettivo del progetto, unico in Italia, «In vacanza con Pluto», che farà di Senigallia il primo laboratorio nazionale del turismo cinofilo d’avanguardia. L’iniziativa, frutto della della collaborazione tra il Comune e l’associazione «I Sguinzagliati», prenderà il via subito, in vista della stagione turistica 2015. Oltre a un’ampia campagna di sensibilizzazione, è prevista la distribuzione di kit d’accoglienza per alberghi e hotel contenenti salviette, sacchetti igienici, una piccola sporta e una pallina da gioco. Per i bar, invece, ci sarà la fornitura di ciotole dove far bere l’animale; mentre i ristoranti saranno dotati di una innovativa doggy bag, per gli eventuali avanzi del pranzo o della cena, che una volta pulita diventa una comoda ciotola per acqua e cibo. Le attività economiche aderenti potranno fregiarsi del marchio di qualità dell’accoglienza dog friendly che verrà assegnato dall’associazione in base al disciplinare «Locale Sguinzagliato». «Oggi – dice il sindaco Maurizio Mangialardi – il turismo cinofilo è in forte crescita in Italia e all’estero: una città come Senigallia non può trascurare questo aspetto e deve porre le condizioni per generare un incremento di visitatori. Siamo orgogliosi di questo progetto, non è un’iniziativa spot, ma una best practice che si inserisce in una visione più ampia. Senigallia ha già due spiagge attrezzate per ricevere i turisti con i loro cani e tutti gli operatori hanno facoltà di attrezzarsi per adeguare le loro strutture per l’ingresso degli animali in spiaggia

Ti potrebbero interessare anche:

Il prezzi degli hotel italiani in calo del 21%
Santa Maria di Castellabbate, carnevale a teatro
Primo Garden Festival alle Terme di Chianciano
Da Pescia a Trentino ecco Medieval Italy
Dormire in aeroporto: 10 Capsule Hotel nel mondo da Napoli a Tokyo
A Recanati sulle tracce di Beniamino Gigli



wordpress stat