| categoria: sport

La Juve vuole un posto nel “G8″del calcio, Pirlo resta a casa

Senza Pirlo, ancora in disparte per i postumi dell’infortunio muscolare, la Juventus affila le armi per il duello decisivo con il Borussia Dortmund. L’esame da passare è importante: approdare nel ‘G8′ del calcio europeo, con lo scudetto già in tasca, equivale al miglior risultato del triennio Conte, due anni fa, con i quarti conquistati prima di arrendersi allo strapotere del Bayern. «Non si può definire un’annata per una partita, se si è competitivi su tutti i fronti a marzo, va bene», ha detto oggi, alla presentazione di Italia-Inghilterra, il presidente Andrea Agnelli, forse per stemperare un po’ la tensione. La Juve si sente superiore al Borussia, ma il rispetto dell’avversario sarà totale: all’andata l’unico errore bianconero era stato lo sfortunato scivolone di Chiellini che aveva spianato la strada a Reus. Unico vero guizzo dei tedeschi che, tuttavia, sul piano del gioco, erano riusciti a mettere in soggezione la Juve. Ecco perché i bianconeri non si fidano, come non fanno troppo caso al pareggio per 0-0 contro il Colonia nell’ultima partita della Bundesliga. E sono pronti a rispondere al prevedibile assalto della squadra di Klopp. Il rientro di Pogba, assente a Palermo per squalifica, è un’ottima notizia, la confermata assenza di Pirlo un po’ meno. Ma il centrocampista bresciano non sarebbe stato a pieno servizio: l’ecografia fatta oggi ha evidenziato che la lesione al gemello mediale destro sta guarendo bene, ma è necessario anche un periodo di lavoro differenziato, prima di tornare in campo. Allegri sembra propenso a rinunciare al trequartista, sceglierà probabilmente il 3-5-2, se potrà confermare Barzagli, appena rientrato dopo un lungo stop. In questo caso, con Bonucci centrale e Chiellini, Evra e Lichsteiner sarebbero gli esterni di centrocampo, Vidal, Marchisio e Pogba in mezzo. In attacco Tevez-Morata è la coppia che dà maggiore affidamento. In alternativa, resta sempre la soluzione della difesa a quattro con un centrocampo a rombo. Mancheranno Sturaro e De Ceglie, indisponibili 15 giorni a causa degli infortuni subiti sabato sera a Palermo. La Juventus si allenerà ancora domani mattina a Vinovo, dopo pranzo il charter bianconero partirà per Dortmund, dove nel tardo pomeriggio Allegri e capitan Buffon terranno la conferenza stampa.

Ti potrebbero interessare anche:

Cassano punisce il Napoli, Parma in paradiso
Gol e morte, Francia-Germania la partita del panico
Il Genoa travolge il Frosinone, 4-0 e laziali in difficoltà
ROLAND GARROS: EN PLEIN ITALIA, 3 PROMOSSI AL TERZO TURNO
NEMMENO MONTELLA SCUOTE LA FIORENTINA,COL BOLOGNA È 0-0
Messi-Barcellona, fumata nera in primo round



wordpress stat