| categoria: economia

Ocse, alzate le stime di crescita per l’Italia: pil +0,6% nel 2015 e +1,3% l’anno prossimo

“BCE e petrolio aiutano l’Eurozona”. Così l’Ocse che rivede al rialzo le previsioni sull’Italia, rilasciate lo scorso novembre. Secondo l’organizzazione parigina, il pil italiano crescerà dello 0,6% quest’anno, 0,4 punti in più rispetto alla stima precedente. Per l’anno prossimo è atteso un rafforzamento al +1,3%. Promosse anche Francia e Germania. L’istituzione con base a Parigi stima per Berlino una crescita dell’1,7% per il 2015 e del +2,2% per il 2016 (+0,6 e +0,4 punti in più rispetto all’outlook di novembre) mentre per Parigi prevede un +1,1% e +1,7% (+0,3 e +0,2 punti in più). Per l’Eurozona, l’Ocse stima un +1,4% quest’anno e un +2% nel 2016.

Ti potrebbero interessare anche:

Allarme Confcommercio, i consumi sono tornati a livello del Duemila
Tasi, prima rata rinviata a settembre per i comuni in ritardo con le aliquote
Ma la ripresa c'è davvero? Le famiglie italiane non se ne accorgono
BlackBerry smetterà di progettare smartphone
TESLA:ACCORDO MUSK CON SEC, 40MLN MULTA E VIA PRESIDENZA
Alitalia, Di Maio: piano entro il 31 maggio



wordpress stat