| categoria: In breve, Senza categoria

TUNISI/ Costa, 14 passeggeri ancora non rientrati a bordo

Il comandante di Costa Fascinosa ha informato la compagnia che «14 passeggeri non sono rientrati a bordo». «Costa sta fornendo assistenza ai passeggeri e ai loro parenti. Il management e il Care Team di Costa Crociere sono sul posto e sono in contatto con le autorità locali per garantire a tutti i passeggeri, inclusi coloro che non sono a bordo, l’assistenza necessaria». La partenza della nave è prevista alle 00:30 circa. «Costa Crociere esprime vicinanza alle persone coinvolte nei tragici eventi di oggi e le loro famiglie».(
«Costa Crociere – si afferma in una nota – conferma di essere in stretto contatto con il Ministero degli Affari Esteri, le autorità locali di sicurezza, il Comandante di Costa Fascinosa e l’agente portuale locale per monitorare la situazione e seguire la sua evoluzione. Al momento il Comandante conferma che ci sono 14 passeggeri che non sono ancora rientrati a bordo. Costa Crociere sta fornendo massima assistenza a tutti i passeggeri e ai loro parenti. Il management e il »Care Team« di Costa Crociere sono giunti sul posto e sono in contatto con le autorità locali per garantire a tutti i passeggeri, inclusi coloro che non sono a bordo, l’assistenza necessaria». «Le autorità di sicurezza locali – aggiunge la nota della Costa – hanno predisposto misure eccezionali nell’area portuale per garantire la sicurezza della nave, dei passeggeri e dell’equipaggio. La partenza della nave da Tunisi è prevista alle 00.30 circa, previa autorizzazione necessaria. Costa Crociere esprime la propria vicinanza a tutte le persone coinvolte nei tragici eventi di oggi e alle loro famiglie».

Ti potrebbero interessare anche:

EGITTO/ Dopo la strage la Fratellanza sfida i militari. In piazza
X Factor, vince Lorenzo Fragola
PD/ Civati, non sosterrò più il Governo, forse farò gruppo autonomo
La Francia vende 24 aerei da caccia al Qatar per 6,3 miliardi di euro
Al via la cabina di regia sul dissesto idrogeologico
Il S.Andrea e l'appello della Siclari: la paziente ha negato il consenso ad alcuni accertamenti rite...



wordpress stat