| categoria: Dall'interno

SCIOPERI/ Rischio venerdì nero per i trasporti

Rischia di essere un venerdì nero per il trasporto aereo nei cieli italiani. Una serie di scioperi proclamati da diverse sigle a livello nazionale e locale infatti potrebbe provocare disagi, con cancellazioni e modifiche ai voli. Saranno comunque garantite le prestazioni indispensabili. Gli scioperi nazionali in programma sono tutti di 8 ore, nella fascia compresa tra le 10 e le 18: la protesta dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale e indotto degli aeroporti, indetta dalla Cub Trasporti; lo sciopero del personale dell’Enav (società per il controllo del traffico aereo), proclamato dalla sigla sindacale autonoma Unica; e quello del personale navigante (piloti e assistenti di volo) di Alitalia, proclamato da Uilt e Uil/Anpav. L’organizzazione Unica ha indetto anche scioperi locali di 4 ore (dalle 13 alle 17) per gli addetti in servizio presso il Centro di Controllo Regionale di Roma e il Centro aeroportuale di Ancona-Falconara. Alitalia, per limitare al massimo i disagi ai passeggeri, ha programmato «una significativa riduzione dei propri voli»: le modifiche non riguardano tuttavia i voli intercontinentali da Roma Fiumicino e da Milano Malpensa, che si prevedono regolari. Alitalia, che ha attivato un numero verde 800.65.00.55 (oltre al servizio ‘Stato del volò sul sito web), sta intanto contattando i passeggeri coinvolti nella riprogrammazione e cancellazione dei voli nella fascia interessata dallo sciopero offrendo soluzioni alternative di viaggio e indicazioni per il rimborso dei biglietti non utilizzati. All’aeroporto di Fiumicino sono già previste delle cancellazioni nell’operativo dei voli. Air France prevede di cancellare la mattina due voli per Parigi; British Airways tre voli per Londra e altrettanti in arrivo a Roma; Klm uno per Amsterdam; ed ancora, la Swiss un volo per Zurigo e Ginevra e la Austrian uno per Vienna. Diverse cancellazioni riguarderanno i voli Lufthansa diretti a Francoforte e Monaco ma per lo più dipendono dal proseguimento dello sciopero dei piloti della compagnia tedesca. Le varie compagnie si stanno adoperando per avvisare i passeggeri e riproteggerli sui primi voli utili o con soluzioni alternative.

Ti potrebbero interessare anche:

Pompei, nuovo smottamento: causa pioggia e vento cede parte muro della Casa di Severus
Maltempo, forti ritardi e cancellazioni per i treni. Ancora neve sulle autostrade del nord
In Italia le auto ecologiche sono solo il 7,9% del totale
L'estate della Guardia di Finanza, nel mirino truffe benzina e commercio
Furbetti del cartellino a Nola, 63 avvisi
'NDRANGHETA/ BOTTE A PENTITO, LO STATO NON PROTEGGE?



wordpress stat