| categoria: Senza categoria

Castelporziano, sigilli ai ristoranti: sequestrati dalla magistratura perché abusivi, verranno abbattuti

Colpo di ruspa sui ristoranti e due mega-appalti per l’affitto di lettini con ombrelloni. Sono questi i piani dell’amministrazione municipale del dopo-Tassone per l’arenile libero attrezzato più grande d’Europa. All’indomani delle dimissioni del mini-sindaco Andrea Tassone, il X Municipio tramite il suo direttore amministrativo Claudio Saccotelli lancia la volata alla rivoluzione da adottare sulla spiaggia più cara ai romani. È di ieri, infatti, la pubblicazione del bando di “Procedura aperta per l’affidamento dei servizi connessi alla balneazione sulla spiaggia libera di Castelporziano mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa” che fa seguito al lancio delle due gare d’appalto per l’abbattimento dei cinque ristoranti allestiti ai Cancelli.

Ti potrebbero interessare anche:

SCHEDA/ Prima di Schumaker e Merkel, tutte le cadute dei vip
Secondo arresto per un pedofilo, abusi sulla stessa quattordicenne
ROMA/ Sabatini, se affonda Garcia affondiamo tutti
Sabaudia, gli Scalfati dettano modi e tempi della rinascita
Hiv: un italiano su due si proteggerebbe con un farmaco
l'assessore Meloni: «In arrivo 400 agenti in più contro l'abusivismo»



wordpress stat