| categoria: esteri

Yemen, ribelli Houthi avanzano nel centro di Aden

Una colonna di carri armati dei ribelli sciiti Houthi è avanzata nel centro di Aden, roccaforte delle forze leali al presidente Abd-Rabbu Mansour Hadi nel sud dello Yemen. Lo hanno riferito testimoni. Nonostante gli intensi bombardamenti aerei da parte della coalizione sunnita guidata dall’Arabia Saudita, gli Houthi hanno proseguito la loro offensiva sulla seconda città dello Yemen e ultima roccaforte dell’ex presidente Abd-Rabbu Mansour Hadi, rovesciato proprio dai ribelli sciiti alla fine di gennaio. I miliziani sono entrati nel centralissimo quartiere di Khor Maksar alla testa di una colonna di carri armati, insieme agli alleati dei reparti dell’esercito regolare rimasti fedeli al deposto Ali Abdullah Saleh, predecessore di Hadi. Sviluppi, questi, che aggraverebbero ancor di più la già precaria situazione umanitaria nell’area, dove migliaia di civili resterebbero bloccati nelle proprie abitazioni.

Alcune fonti riferiscono di un pullman di residenti in fuga da Aden. All’interno del veicolo ci sarebbero state almeno 20 persone, molte delle quali sarebbero rimaste uccise. Non è ancora chiaro se l’attacco sia stato condotto dalla coalizione o dall’artiglieria dei reparti militari fedeli a Saleh.
Intanto dall’Alto rappresentante Ue, Federica Mogherini, e dal commissario europeo per gli Aiuti umanitari, Christos Stylianides, arriva un richiamo: “Tutte le parti rispettino gli obblighi derivanti dal diritto internazionale sulla protezione dei civili”, hanno detto in merito alla situazione del Paese, divenuta “di proporzioni allarmanti” per l’impatto sui civili. In una nota congiunta Mogherini e Stylianides rivolgono un appello affinché le parti “permettano il pieno accesso dei soccorsi umanitari e possano continuare a prestare assistenza ai più vulnerabili”.

Ti potrebbero interessare anche:

Israele libera prigionieri ma approva nuovi insediamenti
Isis, ucciso ostaggio giapponese. Diffuso video della decapitazione
Argentina, "verità su Nisman", in 400mila sotto la pioggia
Gentiloni in Messico, grande economia per le nostre imprese
Texas, sparatoria tra bande di motociclisti in un centro commerciale: 9 morti a Waco
Egitto, "uccisi cinque 'sequestratori' forse legati a caso Regeni". Poi la smentita



wordpress stat