| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

Pasqua d’attesa per i lavoratori del gruppo Idi, poi assemblee nelle strutture

Dopo due giorni di tavoli sindacali sarà una Pasqua d’attesa quella dei lavoratori del Gruppo Idi di Roma. Martedì prossimo, infatti, sono state convocate dai sindacati delle assemblee separate nelle strutture del Gruppo, per dare un’informativa ai lavoratori sullo stato della trattativa. «C’è da valutare bene tutto quello che è stato posto sul tavolo», spiegano dalla Cisl Fp Roma e Lazio. La posta in gioco è il futuro delle strutture del Gruppo Idi, fiore all’occhiello della sanità del Lazio, che dopo il periodo di gestione commissariale deve passare alla nuova Fondazione Padre Luigi Maria Monti. L’amministrazione del Gruppo ha sottolineato più volte, in questi giorni, che i livelli occupazionali saranno assicurati: 1.334 dipendenti saranno assunti dalla Fondazione Padre Maria Monti. D’altra parte dal sindacato sono state evidenziate le «troppe ombre» sul pregresso maturato dai lavoratori e sul pagamento del Tfr, e resta la preoccupazione per il futuro del San Carlo di Nacy. Dunque martedì si farà il punto sulla situazione, con una relazione ai dipendenti. Un appuntamento che potrebbe rivelarsi importante anche per delineare meglio le posizioni di lavoratori e sindacati sulla trattativa in corso per il futuro di queste strutture.

Ti potrebbero interessare anche:

Per i giovani golosi di cibo-spazzatura doppio rischio di asma
Il Tar conferma il decreto Bondi sul taglio del budget ai privati
EMERGENZE/ "La Regione sblocchi il pagamento degli stipendi a Capodarco"
Pranzo "segreto" tra Obama e Hillary Clinton alla Casa Bianca
Capitale violenta, tre omicidi nelle ultime 24 ore
EUTANASIA: DEPRESSO VA IN SVIZZERA PER SUICIDIO ASSISTITO, INCHIESTA A COMO



wordpress stat