| categoria: Roma e Lazio

Controlli al campo rom, vigili circondati. In 50 per nascondere carico di rame e ferro

Un furgone carico di metalli ferrosi è stato bloccato dagli agenti della Polizia di Roma Capitale, gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale impegnati in un servizio di controllo nei pressi del campo nomadi di via Salviati. L’autista è stato denunciato, e grazie ad una ricevuta parzialmente strappata, è stata inoltre rintracciata una delle ditte dove alcuni furgoni di via Salviati portavano i materiali. E’ accaduto ieri mattina nei pressi del campo nomadi sulla Collatina. Durante l’intervento ci sono stati attimi di tensione tra i rom, circa 50 persone e i vigili che però sono riusciti a bloccare e fermare la persona che era a bordo del mezzo e che si era data alla fuga.
Oltre ad aver abbandonato il mezzo aveva anche cercato di strappare l’intestazione di uno dei documenti di trasporto, per evitare che dati ‘preziosi’ arrivassero alle forze dell’ordine. Infatti, da una delle ricevute trovate all’interno del furgone, gli agenti sono risaliti ad un deposito di materiali in via Nomentana che acquistava ferro, rame e altri materiali. Le indagini sono in corso, il furgone e il carico sono stati posti sotto sequestro.

Ti potrebbero interessare anche:

PROTEZIONE CIVILE/ Cinque Stelle denuncia: alla Pisana ennesima nomina discutibile
MOBILITA'/ A Roma i primi taxi 100% elettrici d'Italia
Marino "battezza" la notte dei musei. Al via a Roma, ticket di un euro
Marino fa sapere: non è vero che Gabrielli ha poteri speciali
Campidoglio, al via il piano bus turistici per dicembre
Affittopoli in Comune, venti indagati. Anche quattro ex assessori



wordpress stat