| categoria: sanità

Federanziani: pannoloni, possibile risparmio di 137 milioni

Ammontano a 137 milioni di euro i risparmi possibili per il Servizio sanitario nazionale inserendo la rimborsabilità dei farmaci per l’incontinenza con un investimento stimato in soli 28,5 milioni. I pazienti incontinenti sono costretti a usare i pannoloni passati dal sistema sanitario, o a tirar fuori 18 milioni di euro dalle proprie tasche per pagare le cure farmacologiche, non rimborsate dal SSN. Una situazione che allontana l’Italia dall’Europa, riguarda 680.000 persone e genera per lo Stato uno «spreco» di ben 137 milioni di euro, secondo FederAnziani, che rende noti i dati della ricerca condotta dal proprio Centro Studi SIC Sanità in Cifre, evidenziando un possibile risparmio per il SSN. Secondo la ricerca in Italia oltre l’80% dei pazienti con incontinenza da urgenza viene trattato con pannolini e solo il 20% con terapia farmacologica. Questa patologia nel nostro Paese interessa circa 680.000 persone ovvero l’1,4% della popolazione. A rivolgersi ad un medico per questo problema sono 2 pazienti su 3; di questi solo 1 su 4 riceve cure farmacologiche, appena il 19% del totale, mentre gli altri ricevono il classico «pannolone». «L’Italia è uno dei pochi Paesi in Europa in cui le persone incontinenti devono pagarsi le cure farmacologiche di tasca propria – commenta il Presidente di FederAnziani Roberto Messina. – Oltre al danno, la beffa, visto che l’attuale sistema, centrato sulla dispensazione dei pannoloni, invece di generare risparmio è fonte di uno spreco. Soldi che il servizio sanitario potrebbe risparmiare passando dal costoso e obsoleto sistema attuale alla rimborsabilità delle cure farmacologiche, come accade ovunque».

Ti potrebbero interessare anche:

Lunedì nero per la sanità. Sciopero di medici e veterinari, saltano gli interventi e gli esami diagn...
Lorenzin, con il patto della salute risparmi di dieci miliardi in tre anni
Università, meno aspiranti infermieri. Cresce appeal per dietisti e logopedisti
TURCHIA/ Niente medicine per fumatori con cancro ai polmoni
Perchè le Asl del meridione pagano con ritardi spaventosi
Epatite C, le cure fanno risparmiare più di 50 milioni ogni 1.000 pazienti trattati



wordpress stat