| categoria: Dall'interno

Caserta, neonata abbandonata in un sacchetto davanti al bar, rianimata dai poliziotti

Una bimba appena nata è stata abbandonata sulla strada provinciale che collega i comuni di Villa Literno e Castel Volturno, in provincia di Caserta. La piccola, avvolta in una coperta, è stata adagiata nei pressi di un bidone dell’immondizia ed è stata notata da uno spazzino che ha poi chiamato la polizia. Un video (esclusiva del Mattino) quello ripreso dalle telecamere del bar Classico di Villa Literno, in provincia di Caserta: si vede chiaramente l’abbandono della neonata all’esterno dell’esercizio commerciale da parte di una donna.
Un video che potrà essere molto utile alle forze dell’ordine, dato che si può vedere come una donna con una giacca pesante ed un grande cappuccio, che ne cela quasi completamente il volto, si avvicina con calma al bar trasportando una busta di quelle utilizzate per la spesa.

Sono intervenuti gli agenti del commissariato di Castel Voltuno che hanno portato la neonata alla clinica Pineta Grande. La piccola sta bene e pesa 2,5 kg. «La chiameremo probabilmente Emanuela – spiega il direttore sanitario della clinica Vincenzo Schiavone – visto che l’operatore ecologico si chiamava Emanuele e anche il nostro infermiere cui è stata consegnata dalla polizia». Lo stesso dirigente sanitario rivela la presenza nella struttura ubicata sulla Domiziana di un’altra bimba nata prematura – pesa appena 500 grammi – abbandonata dalla madre, un’italiana, poco dopo il parto. La donna, che non avrebbe problemi economici, ha sfruttato la facoltà che le dà la legge e non rischia quindi alcuna denuncia. «Abbiamo informato il tribunale dei minori per entrambe le situazioni – spiega Schiavone – a Castel Volturno purtroppo registriamo un alto tasso, tra i maggiori d’Italia, di neonati abbandonati».

Appena giunta all’esterno della struttura la donna adagia delicatamente la busta all’entrata del bar e poi scappa via.

La vicenda è accaduta all’alba di stamane. Ma a metà giornata c’è ancora grande agitazione all’esterno del bar dove all’alba è stata ritrovata la bambina. Commossi i titolari dell’esercizio commerciale tra i primi a giungere sul posto e ad allertare i soccorsi.

Tante le persone che vogliono sentire la storia della piccola che ora si trova ricoverata, in buone condizioni, presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Intanto anche il sindaco, Nicola Tamburrino, si è subito attivato per aiutare in ogni modo la bambina.

Ti potrebbero interessare anche:

Il Papa: la voce degli affamati diventi ruggito e scuota il mondo
In viaggio con il bebe', il termometro in valigia
PROFILO/ Piano, l'archistar che fa rinascere le città
Auguri Francesco, il Papa compie 80 anni - #Pontifex80
Caporalato: bracciante morta di fatica, 6 arresti
Mercato integratori cresce in Italia, li consumano in 32 milioni



wordpress stat