| categoria: In breve

Egitto, confermata condanna a morte del leader dei Fratelli Musulmani

Dopo il parere del Gran Muftì, un Tribunale del Cairo ha confermato la condanna a morte di 14 dirigenti dei Fratelli Musulmani dell’ex presidente Mohammed Morsi, fra cui la Guida suprema Mohamed Badie in un processo per l’organizzazione di disordini avvenuti nel 2013. La sentenza è appellabile in Cassazione, secondo e ultimo grado di giudizio dell’ordinamento egiziano. Badie era stato catturato nel 2013 per incitazione alla violenza contro le forze di sicurezza e le istituzioni dello Stato.

La corte ha anche condannato all’ergastolo altre 23 persone fra cui Mohamed Soltan, un cittadino egitto-americano accusato di sostenere il gruppo e di trasmettere notizie false. Si tratta del figlio del predicatore della Fratellanza Salah Soltan, che è tra i condannati a morte. Il giovane è in carcere dall’agosto del 2013 e attualmente in sciopero della fame.

Ti potrebbero interessare anche:

Paracadutista si lancia dal Duomo a Milano
Oltre tre ore di ritardo per un Frecciarossa Milano-Roma
Prima donna italiana nello spazio, a novembre il lancio di Samantha Cristoforetti
BASKET/ Reyer Venezia espugna il Palatiziano di Roma
SCHEDA/ Cdp, Costamagna, diciotto anni in Goldman Sachs
Sul Carso triestino sorgerà la Casa del Prosecco



wordpress stat