| categoria: sport

Garcia: il sorpasso? Conta essere secondi alla fine

Secondi o terzi conta poco a questo punto della stagione: «È importante essere secondi alla fine. Dobbiamo sfruttare la prossima in casa, dobbiamo vincere e poi vedere cosa faranno gli altri», dice il tecnico della Roma, Rudi Garcia, per la prima volta da quando è in Italia non più nei primi due posti della classifica e oggi scavalcato dalla Lazio. «Oggi sono contento della squadra e dell’atteggiamento – le parole del tecnico francese a Sky – È stata una buona partita, è mancato solo il risultato. È molto positivo giocare così, ha detto bene Florenzi: se giochiamo così ne vinceremo parecchie. Sono contento dell’atteggiamento. Abbiamo fatto 24 tiri in trasferta, è un dato importante. Dobbiamo migliorare sulla finalizzazioneSul piano degli attacchi manovrati siamo stati abbastanza bravi, meglio però nella ripresa. Siamo riusciti a giocare nell’area avversaria -sottolinea l’allenatore della Roma-. Ci sono vittorie inquietanti e pareggi e sconfitte che danno tranquillità per il proseguimento della stagione. Ora conta solo vincere contro l’Atalanta». «Ibarbo? può giocare in tutti e tre i posti d’attacco, si deve mettere in testa che può farlo. Ha il bagaglio tecnico per farlo. Era la sua prima uscita dall’inizio ed è stata una buona gara -spiega Garcia-. Doumbia sta molto meglio e lo sta dimostrando, col suo ingresso ci ha aiutato ad essere più presenti in area; è difficile giudicarlo su pochi minuti ma per quello che lo vedo in allenamento è quasi al 100%».

Ti potrebbero interessare anche:

TENNIS/Wimbledon: Seppi show, è agli ottavi
COPPA ITALIA/ Scontri pre-partita a Roma, due tifosi feriti. Colpito anche un agente
Super Gomez fa "viola" il Real Madrid
Milan, rabbia Berlusconi: "Ko inaccettabili con chi guadagna cinque volte di meno". Salta ...
Pjanic firma con la Juventus. Alla Roma vanno 32 milioni di euro
Inter devastante, arriva per l'Atalanta una sconfitta choc



wordpress stat