| categoria: In breve, Senza categoria

Presentata prima legge quadro sulla ristorazione collettiva

È stato presentato il primo disegno di legge sulla ristorazione collettiva, promosso dalla senatrice Leana Pignedoli, vicepresidente della Commissione Agricoltura del Senato e che verrà depositato nelle prossime settimane. «Ogni giorno milioni di italiani mangiano fuori casa e circa la metà di loro lo fa all’interno di una mensa. Ma non si è mai avuto un approccio nazionale quando si è trattato di un settore così importante quale quello della ristorazione collettiva – spiega la Pignedoli – troppo spesso, infatti, la ristorazione collettiva viene considerata semplicemente come erogatore di cibo igienicamente corretto. Riteniamo, invece, che essa svolga un ruolo quotidiano fondamentale per la salute, l’etica, la consapevolezza alimentare e la valorizzazione del cibo. Per questo abbiamo pensato a un disegno di legge che includa tutti questi aspetti, che devono essere garantiti dalle Istituzioni pubbliche, anche attraverso criteri che non siano solo e unicamente quelli del prezzo più basso, e dalle aziende del settore nelle mense, soprattutto scolastiche e ospedaliere». Il disegno di legge disciplina i servizi della Ristorazione Collettiva, inserendola a pieno titolo come parte integrante della filiera agro-alimentare. In questo ruolo, partecipa attivamente all’elaborazione delle linee guida definite dai Ministeri della Salute e delle Politiche Agricole; viene inoltre riconosciuto il ruolo, sempre più importante, della Ristorazione Collettiva quale veicolo preferenziale per la promozione dell’educazione alimentare nelle scuole. In materia di bandi di gara, il disegno di legge prevede l’esclusione del criterio del massimo ribasso a favore del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e definisce alcuni requisiti (adeguata formazione del personale; diminuzione sprechi alimentari, inserimento di prodotti agricoli e alimentari derivanti da agricoltura biologica) ai quali le istituzioni pubbliche possono attribuire punteggi aggiuntivi in fase di aggiudicazione.

Ti potrebbero interessare anche:

SANITA'/ Londra, twitter per denunciare gli errori negli ospedali. Lo chiedono i pazienti
SCHEDA/ Con il nuovo Senato ecco i consiglieri-senatori
Nozze gay, il prefetto di Roma ha annullato le trascrizioni
SCUOLA/ I Cobas bloccano gli scrutini? Il garante: nessuna comunicazione, in ogni caso non si può fa...
Messina, bimba di due anni ingoia un palloncino e muore soffocata
“Fatelo meno, Fatelo meglio, Fatelo dal veterinario”:



wordpress stat