| categoria: sanità Lazio

NONCIPOSSOCREDERE/ “Telefonateci se volete sgomberarci”, famiglia vive in un’ala dismessa del Forlanini

Nella Roma di Marino e Zingaretti accade anche questo, come riportano le cronache de Il Messaggero: una famiglia abita in un piano dell’ex ospedale Forlanini, in un angolo delvasto complesso in gran parte inutilizzato e assediato dal degrado. Quando l’altra mattina gli uomini di questura, Regione e Asl hanno svolto un sopralluogo nella struttura per preparare una operazione anti degrado, al secondo piano di uno dei padiglioni hanno trovato una sorpresa. Alcune stanze erano state chiuse a chiave, trasformate in un appartamento e fuori c’era un cartello con scritto: «Alle forze dell’ordine, se venite per sgomberare per favore telefonateci perché le cose che abbiamo dentro sono le uniche che abbiamo». Seguiva il numero di un cellulare. Dalle verifiche svolte è stato scoperto che all’interno abitano marito, moglie e figlio piccolo, con un certo decoro, non nella sporcizia e tra i rifiuti come invece succede in altre parti del Forlanini. Nei prossimi giorni però tutta la struttura sarà ripulita e saranno allontanati anche i numerosi clochard che trovano riparo all’interno. Per evitare altre intrusioni nei prossimi giorni sarà rafforzata la vigilanza e saranno murate le porte e le finestre. Il complesso del vecchio ospedale, in gran parte abbandonato, ha registrato anche casi di prostituzione all’interno.

Ti potrebbero interessare anche:

Asl Latina, arriva Caporossi. Primo giorno da manager
Zingaretti, una task force per pagare i debiti
Donare le cornee, atto d'amore. Ma è ancora una scelta di pochi
IL PUNTO/ Parte la rivoluzione delle Asl romane voluta da Zingaretti
Accreditato il registro tumori della provincia di Viterbo
LA DENUNCIA/ SALTA L'ACCREDITAMENTO, INI-GROTTAFERRATA RESTA SENZA UROLOGIA



wordpress stat