| categoria: Dall'interno

Pedofilia, il Papa rimuove il vescovo di Kansas City

Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Kansas City, negli Usa, presentata da monsignor Robert Finn. Il presule era stato condannato negli Stati Uniti per reati legati alla pedofilia e in particolare nel 2012 era stato riconosciuto colpevole di aver protetto padre Shawn Ratigan, trovato in possesso di materiale pedopornografico che lui stesso si era procurato, scattando foto a bambini della sua parrocchia. Sul fatto anche il Vaticano ha aperto un’inchiesta e oggi è arrivata la decisione del Papa.

Nei mesi scorsi il Papa aveva dato il via libero all’arresto di monsignor Jozef Wesolowski, accusato di pedofilia nel periodo in cui era nunzio della Repubblica Domenicana, e aveva rimosso il vescovo di Ciudad de l’Este, in Paraguay, accusato di malversazione e copertura di abusi sessuali di preti della sua diocesi.

Ti potrebbero interessare anche:

Uccide il padre a forbiciate, era depresso perchè disoccupato
SARDEGNA/ Avvocato ruba portafoglio a turista
Camorra, in manette superlatitante Ammendola. Era al mare con la famiglia
BANCHE/ Nicastro "salta" l'incontro con il Comitato vittime
GENOVA: BUCCI CHIEDE DISSEQUESTRO PER DEMOLIRE
Cade dal tetto per un colpo di vento e schiaccia il figlio: muore 14enne



wordpress stat