| categoria: esteri, In breve, Senza categoria

Nigeria, trovati centinaia di corpi decomposti, anche bimbi. Vittime degli jihadisti Boko Haram?

I corpi decomposti di centinaia di uomini, donne e bambini sono stati scoperti nella città nigeriana nordorientale di Damasak, in Nigeria: secondo le prime ricostruzioni i sospetti cadono sui terroristi di Boko Haram che, in fuga dalla città riconquistata dalle forze nigeriane e del Ciad lo scorso 9 marzo, avevano rapito centinaia di civili.

Un mese fa era circolata la notizia che, nel corso della ritirata, i jihadisti avevano portato con sé oltre 400 persone, molte le donne e i bambini, di cui si erano perse le tracce, dopo aver lasciato sul terreno almeno altri 50 cadaveri. La circostanza era stata negata da alcuni funzionari statali di Borno, lo scorso 27 marzo, che avevano scongiurato «la possibilità di nuovi rapimenti da parte del gruppo terroristico nella città di Damasak». Tuttavia questi ritrovamenti gettano un’ombra su quest’ultime dichiarazioni.

Babagana Mustapha, un portavoce del governo locale, ha detto alla CNN che un comitato del governo provinciale era in visita nella zona per valutare i danni causati da Boko Haram, quando sono stati scoperti i corpi. «Abbiamo trovato centinaia di cadaveri in fosse poco profonde, per le strade e nel fiume di Damasak, in secca in questo periodo» ha detto Mustapha. Il comitato – riferiscono i media locali – ha trascorso lo scorso fine settimana a recuperare e seppellire in 20 fosse comuni i resti delle vittime sotto gli occhi attenti di soldati del Ciad. «Non posso dirvi il numero esatto di cadaveri, ma sono molti», ha sottolineato una fonte governativa. I residenti locali coinvolti nelle esumazioni hanno stimato che il numero di morti si aggira intorno ai 400.

Sebbene negli ultimi giorni si registrino successi militari contro Boko Haram, il gruppo terrorista ha condotto diversi attacchi contro la coalizione composta da truppe di Ciad, Niger, Nigeria, Camerun e Benin. Il 25 aprile in un attacco contro un accampamento dell’esercito del Niger sono stati uccisi circa cinquanta soldati. Si stima che dal 2009 Boko Haram abbia ucciso almeno 15mila persone.

«Boko Haram è un finto gruppo religioso – ha detto Muhammadu Buhari, che sarà presidente della Nigeria dal prossimo 29 maggio – può essere sconfitto negando le basi del loro reclutamento. Nessuna religione può consentire omicidi nelle scuole, nei mercati, nelle strade. Loro non hanno nulla a che fare con la religione. Sono dei terroristi e li tratteremo come terroristi».

Ti potrebbero interessare anche:

VINO/ Il toscano "Paleo" e l'altoatesino "Terlano" in vetta alla guida Veronelli
Pd-Cgil, rissa all'ultimo sangue: "Tessere false e pullman pagati", "falsità"
Tensioni in Israele, Usa pronti a intervenire. Kerry: missione diplomatica
Telecom, tensione al vertice, Vivendi senza "risparmio"
WRITERS/ A Milano il 25% di imbrattamenti in meno in quattro anni
TRUMP PRENDE TEMPO, ALTRI 30 GIORNI ALLA UE SUI DAZI



wordpress stat