| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

La Asl di Latina riorganizza i servizi e apre nuovi ambulatori


Novità nell’offerta sanitaria del pontino. La ASL di Latina ha predisposto una nuova organizzazione degli uffici nel territorio in un’ottica di lotta agli sprechi e ottimizzazione dei servizi al citadino. La zona interessata è, in particolare, quella di Terracina.

«Presso l’attuale sede di via Don Orione – fanno sapere dalla Asl – continuerà a funzionare uno sportello amministrativo e un ambulatorio in grado di soddisfare le esigenze dei cittadini e imprenditori, ma, grazie alla nuova organizzazione predisposta, verrà aperto un nuovo ambulatorio di Senologia, un ambulatorio per il Pap Test e verranno allocate le attività correlate alla gestione del Registro Tumori e degli eventi acuti cerebrovascolari e cardiovascolari.

Presso il P.O di Fondi (dove attualmente i servizi sono parcellizzati tra Fondi e Terracina a scapito dell’efficienza) verranno invece accorpati i restanti servizi del Dipartimento di Prevenzione le cui attività sono fortemente integrate fra loro tanto da richiedere addirittura un utilizzo trasversale di personale. I nuovi accorpamenti già effettuati nel distretto 1 (Aprilia unica sede) e nel distretto 5 (Minturno unica sede) hanno fatto rilevare un notevole miglioramento dell’efficienza e della qualità dei servizi offerti.

Le scelte strategiche effettuate infatti gioveranno per avere l’ anagrafe zootecnica accanto al Cup che praticamente significherà per gli operatori del settore avere la possibilità di versare i diritti sanitari e ritirare contestualmente le certificazioni di cui ha bisogno.

Anche per gli uffici veterinari di Pontinia e Sabaudia a cui potranno rivolgersi (oltre che a Fondi) i tanti allevatori di Borgo Hermada si sta procedendo sullo stesso tipo di scelte strategiche. Tutto ciò comporterà un notevole risparmio di costi e una migliore gestione del personale. Come pure la gestione centralizzata delle autovetture di servizio che porterà di sicuro ad un azzeramento dei rimborsi chilometrici senza contare che potranno essere utilizzate anche da altre macrostrutture come il Distretto per l’attività ad esempio di assistenza domiciliare».

Ti potrebbero interessare anche:

Appalti rifiuti e abusi, arrestato a Cortina il sindaco Franceschi
ROM/ L'assessore Cutini all'attacco, critica la situazione dei bambini dell'insediamento di via Salv...
Sicurezza a Roma, 130 agenti in più per controllare il territorio
LAVORO/ Dall'aglio alle fragole, al via stagione di raccolta
Cinghiali tra i rifiuti per strada. Campanello d'allarme per la Raggi
Asl Roma 1, Tanese da commissario a direttore generale



wordpress stat