| categoria: Dall'interno

San Giovanni, Concertone con polemica. Lo Stato Sociale e Arcigay: “Ci hanno censurati”

>>ANSA/ 1 MAGGIO MUSICA E SOLIDARIETÀ, MA ‘SPARISCÈ BACIO GAY

(di Claudia Fascia). (ANSA) – ROMA, 2 MAG – Non sarebbe stato «il tradizionale Concertone del Primo Maggio», senza musica, senza piazza affollata di giovani e – soprattutto – senza la tradizionale coda polemica, che puntualmente si è presentata a risvegliare gli animi. È stata la band emergente de Lo Stato Sociale, promossa in prima serata dagli organizzatori nella fascia di massimo ascolto tra i Bluvertigo e Alex Britti, a dare l’unico brivido di una giornata senza troppi sussulti che festeggiava i 25 anni della maratona promossa dai sindacati, scegliendo come tema «La solidarietà fa la differenza. Integrazione, lavoro, sviluppo. Rispettiamo i diritti di tutti, nessuno escluso». Uno slogan che Lo Stato Sociale voleva far suo, portando sul palco sei coppie: due etero e quattro omo per un bacio lungo un minuto. Niente da fare. L’unico bacio che sì è visto è stato quello tra due dei componenti del gruppo. Censura? La Rai, tirata in ballo dall’Arcigy, nega ogni addebito («non coinvolti in alcuna decisione»), mentre gli organizzatori spiegano di essere stati messi al corrente delle intenzioni dei ragazzi solo all’ultimo e che senza prove gli autori non hanno potuto dare il via libera, anche perchè l’esibizione era collocata in fascia protetta. Sempre per via dell’orario, i 5 ragazzi bolognesi avevano già rinunciato all’esplicito brano «Mi sono rotto il cazzo», ed erano saliti sul palco ‘oscuratì, in calzamaglia stile Diabolik. O stile black block, suscitando le perplessità della rete, nelle ore in cui Milano era in balia di qualche centinaio di teppisti vestiti di nero. «Prendiamo esempio da alcune forze dell’ordine in occasione di scontri di piazze e torture nelle scuole – la motivazione del gruppo -. Riteniamo di dover essere oscuri e misteriosi come le ragioni per cui si devono fare assolutamente il Muos e la Tav. Invisibili come le migliaia di migranti che ogni giorno cercano la sopravvivenza da noi e vengono lasciati a morire in mare». I morti del mar Mediterraneo e le vittime del terremoto in Nepal sono stati più volte ricordati sul palco e dietro il palco durante il Concertone, che la conduttrice Camila Raznovich aveva voluto aprire con un minuto di silenzio proprio per le due emergenze del mondo. Tanti, tantissimi i ragazzi in piazza per i 37 nomi che si sono alternati in 10 ore di musica: 700 mila dicono gli organizzatori, 1 milione azzardano poi in tarda serata. Il colpo d’occhio è comunque impressionante. Tra i momenti clou la magia di Alpha Blondie, il leone del reggae d’Africa, accompagnato da Enzo Avitabile; e poi i ritmi trascinanti dell’orchestra balcanica di Goran Bregovic con un omaggio a Bella Ciao. Il boato più forte, la platea lo riserva a J-Ax (che accenna una polemica con il leader della Lega Matteo Salvini «perchè se i giovani italiani vanno all’estero sono cervelli in fuga mentre il migrante che arriva nei barconi è un negro che ci viene a rubare il lavoro anche se ha due lauree?») e ai Bluvertigo di Morgan, che hanno regalato alla piazza l’anteprima di Andiamo a Londra, il brano che segna la reunion della band. Ci sono anche Emis Killa, Enrico Ruggeri, Paola Turci, Alex Britti, i Lacuna Coil, Noemi, Irene Grandi. Nel pomeriggio si era ballato coi ritmi mediterranei da James Senese con Napoli centrale, agli Almamegretta, passando per i Tarantolati di Tricarico e per la Med Free Orkestra. Applauditi Teresa De Sio, Mario Venuti, Nesli e i Tinturia. A mezzanotte il saluto della Pfm, per la prima volta senza Franco Mussida. Poi un dj-set per la lunga notte romana.

Ti potrebbero interessare anche:

ISTRUZIONE – Gli studenti che abbandonano la scuola diventano ‘fantasmi’: 3 su 4 sono Neet infelici
Benevento, sequestrato in casa, rapinato e aggredito ex senatore di Forza Italia
Maltempo, deraglia treno nel Biellese: illesi i passeggeri
"Sei lesbica", genitori picchiano la fidanzata della loro figlia
Veneto sesta regione turistica d'Europa
Infermiera somministra morfina a neonato, arrestata



wordpress stat