| categoria: attualità

Parla lo studente che giustificava gli scontri: ”Chiedo scusa, pronto a pulire la città”

Mattia Sangermano ha vent’anni ed è uno studente di Pavia. Durante gli scontri del corteo No Expo del primo maggio, è diventato protagonista per le frasi pronunciate in tv in difesa dei violenti che hanno messo a ferro e fuoco Milano. Adesso però è pronto a chiedere scusa per le sue parole. “Mi sono accorto solo alla fine di cosa stava succedendo, non sono un violento e non romperei mai una vetrina. I miei genitori si sono arrabbiati moltissimo e sui social network mi prendono in giro, sono pronto a dare una mano a pulire la città”. E conclude: “Dopo il casino che ho combinato, basta manifestazioni per me”

Ti potrebbero interessare anche:

"Scelta civica", già quattromila follower su twitter
Ansia per Schumacher, operato d'urgenza: è in coma
Corruzione, irregolari sette appalti su dieci
Inghilterra, scoperta nuova Stonehenge: "É il più grande sito neolitico"
Brexit: Londra esclude referendum bis, nuovo leader Tory entro agosto
Le mani della 'ndrangheta sull'Expo di Milano. Sequestrati beni per 15 milioni, 32 indagati



wordpress stat