| categoria: In breve, Senza categoria

ENERGIA/ Enea, arriva il condizionatore alimentato dal sole

Arriva il condizionatore alimentato ad energia solare. Si tratta di tecnologie all’avanguardia che consentono risparmi energetici otto volte superiori a quelli conseguiti con tecnologie tradizionali, come l’innovativo sistema Freescoo (Free Solar Cooling), un condizionatore d’aria compatto, alimentato ad energia solare per residenziale e terziario, che in un solo dispositivo racchiude trattamento dell’aria, climatizzazione, deumidificazione e raffreddamento. Ad annunciare l’importante passo avanti è l’Enea sottolineando come «gli edifici e i relativi impianti di climatizzazione sono responsabili del 40% del consumo globale di energia e del 36% delle emissioni totali di CO2». «Il settore è in espansione e, di conseguenza, anche il trend del consumo energetico» evidenzia l’Enea che ha diffuso i dati nel corso di un workshop sullo stato dell’arte di alcune tecnologie e i risultati di alcuni studi effettuati nell’ambito della «Ricerca di sistema elettrico». Con l’estate alle porte, torna anche lo spettro del black-out causato dal picco di consumi elettrici dovuti al fortissimo ricorso ai condizionatori d’aria. Ma è pur vero, sottolinea l’Agenzia, «che proprio in questo settore si cela il maggior potenziale di risparmio energetico». «È nel settore edilizio infatti che sono disponibili tecnologie innovative che, se inserite in sistemi produttivi integrati, consentono di ridurre i consumi energetici senza rinunciare al comfort. Le nuove frontiere tecnologiche per il condizionamento degli edifici e per la produzione di acqua calda sanitaria -spiega l’Enea- utilizzano l’energia contenuta nell’acqua, nell’aria, nel suolo e nella radiazione solare». Un ventaglio di soluzioni i cui leit motive -osserva l’Enea- sono integrazione, efficienza e risparmio. È questo il prodotto delle attività di ricerca portate avanti anche grazie alla realizzazione presso i centri di ricerca dell’Enea della Casaccia (Rm) e di Trisaia (Mt), di impianti pilota sperimentali e facility di prova». «La razionalizzazione ed il risparmio nell’uso dell’energia elettrica, abbinata e non all’impiego dell’energia solare ed ambientale, può essere un’ottima alternativa ai combustibili fossili, per ridurre sia la dipendenza energetica e sia le emissioni di gas serra» assicura l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.

Ti potrebbero interessare anche:

Auto, crolla il mercato in Europa. Ma l'Italia limita le perdite
Giornalista (settantanovenne) in carcere per diffamazione. Il figlio: è grottesco
F1/ Vettel riapre alla speranza. Ferrari, 6 gp per sognare
Scelta Civica propone a Renzi la "Cosa bianca" come alleata per le amministrative
Vatileaks, per Chaoqui 20 giorni di riposo assoluto. Processo rinviato al 6 aprile
Accusato di aver abusato della figlia, si suicida



wordpress stat