| categoria: sport

GP di Spagna, doppietta Mercedes, 3° Vettel con la Ferrari

Nulla da fare, la Ferrari cresce, ma la Mercedes torna spaziale. Su una pista molto vera che, oltre al motore ai freni, esalta le vetture con un grande caricoaerodinamico, le Frecce d’Argento tornano a dominare e piazzano una perentoria doppietta.
Per la prima volta nel 2015 a vincere e Nico Rosberg autore di un weekend perfette, senza una sbavatura (pole e scatto perfetto in gara). Hamilton ha confermato in ogni caso il suo straordinario stato di forma. Nella prima parte della gara non ha potuto lottare con il compagno di squadra perché frenato dalla Ferrari di Vettel su una pista in cui, a parità di condizioni (tipo e usura degli pneumatici), è quasi impossibile superare.

Nella seconda parte però, Lewis ha cambiato tattica di gara passando alle tre soste (unico fra i migliori) ed ha fatto un’impressionante serie di giri velocissimi (sembrava in qualifica) sia cpon le gomme più mordide che con quelle più dure (queste in particolare le ha sfruttate in maniera perfetta). Vettel sale ancora sul podio, è la quarta volta in cinque gare (la Ferrari sempre arrivata fra i primi tre). Raikkonen, invece, è andato forte nel finale, ma non è risuicito a scavalcare la Williams di Bottas.

Sebastian ha corso con la configurazione aerodinamica tutta nuova, mentre Raikkonen ha utilizzato solo l’ala posteriore nuova. Il distacco dalle Frecce resta consistente, anzi forse si accentua su una pista molto tecnica in cui conta sicuramente più l’auto del pilota. Nulla da togliere comunque a Nico che ha “riaperto” il Campionato dimostrando che è in grado di battere se tutto fila liscio il suo super compagno di squadra.

Arrivabene, come al solito, è stato lucido e molto sincero dichirandosi poco soddisfatto di come è andata la gara. Forse la delusione è arrivata anche da Vettel che anche qui non ha avuto nella seconda parte del gran premio un ritmo esaltante e si è fatto recuperare dal compagno (avevano strategie diverse, ma sempre su due soste).

Ti potrebbero interessare anche:

Se il presidente della squadra insulta l'arbitro dall'altoparlante dello stadio...
La Nocerina rischia grosso, sanzioni pesanti in arrivo. Possibile l'esclusione dal campionato
CALCIO MERCATO/ Samp-Eto'o ore decisive
EUROPEI UNDER21/ Italia sfortunata, con il Portogallo finisce 0-0
Iturbe pronto a lasciare la Roma. Destinazione Inghilterra
Serie B: il Pisa frena la Spal, cade il Bari



wordpress stat