| categoria: attualità, primo piano

Amministrative 2015/Trento e Aosta al Pd, Bolzano al ballottaggio. Crolla Forza Italia

Bassa affluenza per il voto di ieri in 240 comuni, si è attestata attorno al 63,7%. Il partito del non voto è la maggioranza in Italia. Trento e Aosta al Pd, Bolzano al ballottaggio. Tiene il Pd, crolla FI, calo Svp, la Lega quasi raddoppia i consensi. A Bolzano il candidato Pd va al ballottaggio. Il sindaco uscente del centrosinistra a Trento confermato al primo turno. Vince il renziano della prima ora Centoz ad Aosta

Fulvio Centoz, neo eletto sindaco di Aosta, in precedenza governava con il centrodestra

Nella tornata di elezioni amministrative che si è svolta ieri in Val d’Aosta e Trentino-Alto Adige, il centrosinistra ha confermato il primato a Trento e ha conquistato Aosta, vince infatti Fulvio Centoz, candidato del centrosinistra e dell’Union Valdotaine, che in precedenza governava col centrodestra. Bolzano andrà invece al ballottaggio il 24 maggio. A Trento la coalizione che sosteneva la candidatura di Alessandro Andreatta, sindaco uscente, composta dal Partito autonomista trentino tirolese, Pd e Verdi, ha vinto col 53,7% dei voti. Le elezioni comunali sono state caratterizzate da un crollo dell’affluenza che è stata bassissima. Il dato politico in sintesi: il Pd tiene, crolla Forza Italia, la Lega Nord quasi raddoppia i consensi e cresce il M5S.

Forte rinuncia al voto
Forte il calo di affluenza nei comuni capoluogo di Bolzano – dove si è toccata la punta di -8% di votanti – e Trento, fortissimo anche in alcune realtà periferiche tanto che sei comuni della regione, uno altoatesino e cinque trentini, vanno verso il commissariamento, visto che avevano un unico candidato a sindaco e non hanno superato il quorum necessario dei votanti. 240 comuni, l’affluenza è stata del 63,7% contro il 69,8% del 2010. Elezioni anche in Valle D’Aosta, anche qui forte calo dell’affluenza alle urne.

Aosta vince il Pd
Centoz (Pd) vince ad Aosta Fulvio Centoz, 40 anni, segretario regionale del Partito Democratico e renziano della prima ora, sposato e con tre figli, laureato in Giurisprudenza, è il nuovo sindaco di Aosta. Guidava una coalizione composta dal Pd e dai movimenti autonomisti di maggioranza (Union valdotaine, Stella Alpina, Creare Vda) che ha ottenuto oltre il 50% dei voti evitando il ballottaggio. Vice-sindaco è stata eletta Antonella Marcoz (Uv). L’affluenza è stata del 61,25%, alle comunali del 2010 aveva votato il 66,02%. Trento al centrosinistra Il candidato del centrosinistra Alessandro Andreatta, sindaco uscente, ottiene il 53,7%. Al 31,0% lo sfidante Claudio Cia sostenuto, tra gli altri, da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. A Trento l’affluenza alle urne è stata del 54,8%, cioè di 51.453 votanti su 93.941 aventi diritto, in calo del 5,3% rispetto alle precedenti comunali (60,1%).

Bolzano al ballottaggio
A Bolzano si va al ballottaggio tra il sindaco uscente del Pd Luigi Spagnolli, che ha ottenuto il 41,58%,e Alessandro Urzì che con i colori anche di Forza Italia ha raggiunto quota 12,74%. Carlo Vettori sostenuto dalla Lega ha ottenuto il 10,67%. Subito dopo la candidata della coalizione dei partiti della sinistra, Sel e altri, Cecilia Stefanelli con il 10,45%.

Cresce la Lega, sconfitta di Berlusconi
Cresce la Lega, batosta Svp e FI A Bolzano la Lega Nord raddoppia i consensi mentre la Svp, Südtiroler Volkspartei, esce ridimensionata. Il cosiddetto “partito di raccolta” dei sudtirolesi sembra pagare in particolare alcuni tagli alla sanità e perde alcuni comuni: Vipiteno e San Candido, per la prima volta nella storia, cedono il sindaco a delle liste civiche. La Svp conferma invece la poltrona di sindaco di Bressanone. Altro dato politico la sconfitta di Forza Italia che non arriva al 4%, di fronte al 22,2% ottenuto dal Pdl nella precedente tornata.

Ti potrebbero interessare anche:

Partite pirata, dieci siti sequestrati
Fermate le attiviste contro Berlusconi al seggio: rischiano denuncia
Giura il governo Renzi: 16 ministri, metà sono donne
MAFIA CAPITALE/ Gli arrestati negano tutto, ma il cerchio si stringe. Anche attorno a Zingaretti
Emergenza migranti, salvati altri 300 profughi in Sicilia
Parigi sotto attacco, decretato lo stato di emergenza. Decine di morti. Isis: Allah è grande



wordpress stat