| categoria: esteri

AFGHANISTAN/ Attacco a residence di stranieri, cinque morti e sei feriti

Cinque morti, sei feriti e 54 ostaggi liberati: è il bilancio dell’attacco portato ieri a un residence frequentato da stranieri a Kabul, in Afghanistan; tra le vittime anche un americano. L’azione armata si è conclusa con l’uccisione dei tre assalitori.

Il commando ha tenuto per alcune ore in ostaggio decine di persone. Secondo alcuni testimoni, al momento dell’assalto le persone all’interno erano almeno 80-100. Nel Park Palace nel quartiere di Shahr-e-Naw doveva svolgersi una performance con alcuni artisti indiani e turchi invitati.

Contraddittorie le notizie che riguardano i cittadini indiani: l’ambasciatore a Kabul ha dapprima detto che tutti i cittadini indiani erano stati messi in salvo, salvo poi ipotizzare che all’interno ne siano rimasti forse sei.

La polizia in assetto antiterrorismo ha circondato l’edificio della guesthouse, che contiene stanze e locali per gli ospiti temporanei e un’area riservata agli ‘expat’, cioè agli stranieri residenti. Testimoni hanno sentito sporadici colpi d’arma da fuoco e quelle che sono state descritte come almeno due esplosioni.

L’azione non è stata ancora rivendicata, ma non sarebbe la prima volta che i talebani afghani attaccano residence per stranieri. E nella stessa giornata i miliziani integralisti islamici hanno anche attaccato un edificio governativo a Lashkar Gah, capoluogo della provincia di Helmand, uccidendo almeno 12 persone

Ti potrebbero interessare anche:

L'Argentina apre a trattative con gli hedge fund per risolvere la crisi del debito,
Nucleare, in Oman vertice Usa-Iran per accordo prima della dead line del 24 novembre
OMICIDIO NEMTSOV/Dadayev, estorta la confessione. Navalny: "Ecco i veri mandanti"
PROFILO/ Varoufakis, guru anti-austerity, "nemico della troika"
Germania, è morto Helmut Kohl: l'ex cancelliere aveva 87 anni
Lavoro: A Parigi se sei bianco non ti vogliono



wordpress stat