| categoria: economia, Senza categoria

Exor, John Elkann rilancia: i miliardi di dollari per Partnerre salgono a 6,8


La nuova offerta di Exor per PartnerRe, superiore del 5,8% alla precedente, è la proposta «finale e ultima» per la società di riassicuraizone americanada parte della holding della famiglia Agnelli.

Lo ha detto a ‘Bloomberg’ il presidente e a.d. di Exor, John Elkann, che ritiene irragionevole presentare una proposta superiore a quella migliorata di 137,50 dollari per ogni azione PartnerRe, che valorizza il gruppo a 6,8 miliardi di dollari. Elkann ha ribadito che la nuova offerta di Exor per PartnerRe è «di gran lunga superiore» a quella presentata da Axis e spiega che il rilancio è stato reso possibile da «risultati migliori delle attese». Elkann ha definito PartnerRe un buon «complemento» al business industriale di Exor e ha aggiunto che la società americana «ha un assorbimento di capitale inferiore» a quello dell’Auto.

Ti potrebbero interessare anche:

Rieccoli. Divisi ma "saggi" cercano un'intesa Pd-Pdl
La crisi? Si combatte a colpi di picnic e frittate di pasta
Sciopero nazionale dell'Orsa, trasporti fs a rischio
LA FARSA/ I bus turistici assediano la capitale. Il Comune si arrende?
LUDWIG: ABEL TORNA LIBERO, REVOCATO OBBLIGO DI FIRMA
SCHEDA/ Chi è Al Baghdadi, il misterioso Califfo dello Stato islamico



wordpress stat