| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Fiumicino, tre algerini espulsi forzano il portellone dell’aereo in movimento e fuggono

Tre cittadini algerini per i quali era scattato il provvedimento di respingimento sono riusciti a fuggire mentre erano a bordo di un aereo in partenza da Fiumicino e diretto ad Istanbul, riuscendo a forzare il portellone di emergenza, mentre l’aereo era già in movimento. Secondo quanto si è appreso i tre giovani algerini si trovavano a bordo del velivolo di linea con altri diciotto connazionali che dovevano essere rimpatriati e altri passeggeri. L’aereo era già in movimento e si stava dirigendo verso la pista di decollo quando i tre algerini a bordo, aprendo il portellone di sicurezza hanno fatto scattare l’apertura degli scivoli di emergenza attraverso i quali sono riusciti a fuggire. Il comandante ha così bloccato subito il velivolo e sul posto sono intervenute immediatamente alcune pattuglie della polizia di frontiera. Praticamente inutile il tentativo di riacciuffare i tre fuggiaschi di cui al momento non si hanno tracce. Sulla vicenda sta ora indagando la polizia di frontiera dell’aeroporto di Fiumicino.

Ti potrebbero interessare anche:

Renzi pentito: ho sbagliato con "rottamazione", il termine fa paura
IL PUNTO/ Dopo la Consulta: dirigenti illegittimi firmano atti illegittimi?
Mafia Capitale, terremoto in Regione Lazio: si dimette il capogruppo del Pd Vincenzi, tremano i vert...
NATALE/ Più rischi depressione, fissare i limiti di spesa e ridurre le attese può aiutare
L'Aquila, balconi cadenti: ipotesi danno per 18 milioni, indaga la Corte dei Conti
Saldi al via. Da subito sconti più alti



wordpress stat