| categoria: Roma e Lazio

IL FATTO/ Barboni senza difesa


L’assessore alle Politiche Sociali, Francesca Danese, fa orecchie da mercante. Abbiamo scritto alla mail personale istituzionale: francesca.danese@comune.roma.it e a quella del dipartimento assessorato.sociale@comune.roma.it per domandarle quali provvedimenti intendesse prendere per “salvare” il barbone di piazzale Morelli dall’incuria in cui vive da anni. Siamo stati troppo ottimisti. Il politico Danese non ci ha degnato neppure di una virgola

Stefania Pascucci

E’ una immagine che stringe il cuore. Avevamo aperto un fronte alcuni giorni fa raccontando il caso di questo barbone che aveva eletto a sua dimora la parete di una banca a Piazzale Morelli, trascorrendo il suo tempo in lungo soliloqui e brevi passeggiate fino alla trincea dei cassonetti, nei quali frugava (alla ricerca di chissà che cosa). Senza disturbare nessuno, ma con tutta evidenza in pessime condizioni fisiche e mentali . La sua casa giaciglio, esposta al sole e al caldo di questi giorni aveva cominciato ad emanare un odore francamente insopportabile: a pochi passi due bancomat e per i clienti turarsi il naso e guardare dall’altra parte non era una passeggiata di salute. Che quell’uomo avesse bisogno di una qualche forma di aiuto era più che evidente, avevamo più volte segnalato il caso al servizio SoS Barboni del Campidoglio senza averne soddisfazione. Pare che il nostro non gradisse attenzione anche se il problema di igiene pubblica cominciava a porsi con una certa urgenza. Avevamo sollecitato l’intervento dell’Assessore ai servizi sociali Danese (così pronta a cercare soluzioni per i campi rom, sia detto senza polemica), ponendole anche in modo organico qualche domanda sulla vicenda . Risultato? Silenzio assoluto su tutti i fronti. Quel povero uomo rimane steso per terra, indifeso, sofferente. Ma non è umanamente possibile che non si possa fare nulla per lui. Soprattutto chi, come politico per etica dovrebbe assumersi le responsabilità della delega che ha accettato: Politiche Sociali. Comunque noi ringraziamo tutti. Grazie, assessore e complimenti per non aver fatto nulla.

Ti potrebbero interessare anche:

Agguato in strada a Roma, ucciso con 7 colpi di pistola
IL PUNTO/ Per il caso Tor Sapienza paga la Cutini, addio con polemica
Nuovo venerdì nero, stavolta si fermano vigili e maestre
Il ponticello della discordia al Portuense. Slitta ancora la riapertura
Giro d'Italia, i corridori protestano per le buche di Roma: corsa ridotta
LAZIO: CENTRODESTRA,NOSTRE PROPOSTE PTPR EVITATO ASSE PD-M5S



wordpress stat