| categoria: Dall'interno

La “maledizione” della petroliera Haven, due sub morti dopo immersione in relitto

Si chiamavano Roland Vervoort, di 46 anni e Paul Hendrius, di 53 anni, entrambi olandesi, i due sub morti questa mattina mentre effettuavano una immersione sul relitto della Haven, al largo di Arenzano. Un altro sub, olandese di 48 anni, oltre a quello tedesco in codice rosso, è stato ricoverato in ospedale per un malore, ma non è in pericolo di vita. I quattro facevano parte di una comitiva di turisti che dovevano partecipare all’escursione ed erano a bordo di gommoni due diving.

Il gruppo di sub era andato a esplorare il relitto della petroliera Haven. Intorno alle 10 tre di loro hanno accusato un malore: i loro compagni hanno subito dato l’allarme e sul posto sono intervenuti 118, Capitaneria di Porto e vigili del fuoco. Uno dei tre sub è stato portato in banchina ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Gli altri due sono stati trasportati in elicottero dai vigili del fuoco all’ospedale San Martino di Genova. Uno è morto, l’altro è stato dimesso. Sul porto sono ancora presenti i militari della Capitaneria di Porto. La causa della morte dei due sub verrà probabilmente accertata con l’autopsia. Al momento l’ipotesi è che si tratti di patologie da decompressione.

Lo scorso cinque aprile, aveva perso la vita, sempre dopo un’immersione per vedere la Haven, Julien Giller, sub svizzero di 34 anni. Ennesima vittima si era aggiunta alla lunga, triste lista di coloro che si sono immersi nel mare di Arenzano per ammirare da vicino il relitto della Haven, senza più tornare in superfice.

Il relitto della petroliera cipriota affondata nel mar Ligure nel 1991 rimane infatti una delle mete preferite dagli appassionati di diving di tutta Italia e del mondo, ma purtroppo resta contemporaneamente anche uno dei siti che registrano il più alto numero di decessi tra i sub.

Ti potrebbero interessare anche:

Ford, Berlusconi appare con tre donne nel portabagagli Figo
Ipnotizza il sacerdote e ruba le offerte di Natale
MILANO/ Giustizia, in aumento i reati di corruzione: +11% nell'ultimo anno
Maltempo sull'Italia, neve a nord, temporali e vento a Sud
Caso Cucchi, la Cassazione: "Ingiustificabile l'inerzia dei medici"
West Nile, prima vittima a Verona: muore 79enne. Diciannove casi in Veneto



wordpress stat