| categoria: politica, Senza categoria

Lancio di uova a Salvini. Che chiude il comizio, non posso parlare

Appena 10 minuti è durato il comizio di Salvini sul lungomare di Viareggio a causa delle contestazioni e lanci di uova fatti da manifestanti di sigle antagoniste radunatisi nei pressi. Il leader della Lega ha interrotto il suo intervento dicendo che «questa non è politica, questa è delinquenza, questa non è democrazia. Dopo una giornata così, anche a Viareggio non ci sono dubbi su come votare il 31 maggio. È giusto che ognuno esprima le sue opinioni ma così non mi è stato consentito di parlare». Durante il suo breve intervento, disturbato dai contestatori, Salvini ha ricevuto applausi da chi era venuto a sentirlo. Sceso dal palco ha quindi raggiunto la sua auto e ci sono stati altri momenti di tensione poiché i contestatori hanno tentato di forzare il cordone di agenti per avvicinarlo. Sono state ancora lanciate uova contro Salvini prima che salisse sulla vettura, poi allontanatasi a tutta velocità con la scorta. Quando ormai Salvini se ne era andato, ci sono stati contatti, senza conseguenze, tra i sostenitori leghisti che facevano parte dell’organizzazione del comizio, e gli stessi contestatori. Secondo quanto si è appreso, Salvini ha tardato il suo comizio, previsto alle 18.30, proprio perché – dopo i disordini di Massa – temeva che la piazza di Viareggio non fosse sicura per sé e per la gente venuta a sentirlo. Un cordone di poliziotti e carabinieri ha comunque tenuto separata l’area del comizio da quella dove si erano radunati gli antagonisti.

Ti potrebbero interessare anche:

Alitalia indagata a Civitavecchia per cassa integrazione indebita
Fazio, cambio "Che tempo che fa" e voglio fare il Rischiatutto
Uccide il caporeparto sotto gli occhi della moglie, poi si consegna ai carabinieri
Formigoni perde il volo e le staffe: "Alitalia inefficiente". La replica: "Era in rit...
CALCIO/ Mourinho, la dottoressa non va in panchina a Manchester
PICASSO/ All'asta "la gommeuse" con prezzo record



wordpress stat