| categoria: Dall'interno

Celano, 15enne investito e ucciso arrestato il pirata che era fuggito

È stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo, omissione di soccorso e guida sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti, L. A. di 32 anni di Celano, che ieri sera, verso le 23, alla guida di una ‘Lupò, sulla strada che collega Celano a Paterno, ha investito due giovani di 15 anni di Celano, che viaggiavano a bordo di uno scooter 50, provocando la morte di uno di loro e ferendo gravemente l’altro. Dopo l’incidente l’uomo aveva abbandonato l’auto e era fuggito a piedi tra le campagne. La polizia, dopo averlo identificato, lo ha arrestato nella sua abitazione di Celano, dove ora è ai domiciliari. Dai controlli, è emerso che la sua patente era scaduta. Nell’incidente ha perso la vita Marco Zaurrini, che era seduto sullo scooter dietro l’amico che è ricoverato nell’ospedale di Avezzano dove le sue condizioni non destano preoccupazione. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i vigili del fuoco di Avezzano e gli agenti di polizia del commissariato di Avezzano, coordinati dal dirigente, Paolo Gennaccaro

Ti potrebbero interessare anche:

Neve in Ciociaria, sul Gran Sasso e Terminillo, freddo ma sole in Val d'Aosta
Frana a Scillato, Sicilia tagliata in due almeno sino all'estate
Ragusa: da anni abusava della bimba figlia della convivente, fermato
Parma, disabile esclusa da cena di classe
Incendi, l'Abruzzo chiede lo stato di emergenza nazionale
Scontro tra moto, morto 48enne ad Arezzo



wordpress stat