| categoria: Roma e Lazio

CASTELLI/ Arrivano i profughi, residenti in rivolta: i primi edifici individuati a Marino

Marino, tensione e preoccupazione con circa duecento residenti in strada, nella zona di via Colizza, in pieno centro, per l’arrivo disposto dal prefetto di Roma di 78 immigrati. Due palazzine della zona vengono presidiate da ieri sera da decine di persone, famiglie con bambini al seguito, per evitare l’arrivo dei profughi, che alloggeranno in alcuni appartamenti in gestione ad una cooperativa sociale. Altri stranieri nei prossimi giorni, secondo indiscrezioni, saranno ospitati in altri edifici ai Castelli romani.
Polizia e carabinieri insieme ai vigili urbani stanno presidiando la zona per tenere calmi gli animi dei molti residenti del quartiere che hanno affisso numerosi cartelli di protesta e presidiano continuamente l’entrata delle due palazzine.

Sul posto si sono recati anche il vice sindaco di Marino Fabrizio De Santis e l’assessore comunale Arianna Esposito, per accertarsi della situazione e cercare di rasserenare i cittadini infuriati. L’arrivo dei 78 profughi è previsto tra domani e dopo domani, ma i residenti e gli abitanti delle palazzine dove abitano già diverse famiglie, non intendono accettare la situazione per nessun motivo e sono pronti a tutto per evitare l’arrivo degli immigrati. Temono che tra questi immigrati possano esserci persone poco raccomandabili, che potrebbero creare problemi per la sicurezza delle loro famiglie.

Ti potrebbero interessare anche:

Roma Capitale, Equitalia cessa di riscuotere le entrate tributarie e patrimoniali
Prostituzione, controlli della polizia a Roma
Municipio I, Castel S.Angelo nel degrado più totale
Colosseo, online il bando per il direttore manager
Pirozzi, sindaco di Amatrice:«Io candidato alle regionali? Ci sto riflettendo»
LOMBARDI (M5S): ZINGARETTI DISTRATTO DA CORSA A SEGRETERIA PD



wordpress stat