| categoria: Senza categoria

Sabaudia, strisce blu a piacere (del sindaco)

Le strane scelte dell’amministrazione Lucci sul lungomare. Ristoratori e gestori di stabilimenti “puniti” dal parchimetro e altri no a soli pochi metri di distanza l’uno dall’altro. Una duna adibita a parcheggio privato del gestore “La Giunca” salvato dalle pennellate delle strisce blu senza motivo

Strisce blu che compaiono e scompaiono. Da ieri mattina gli uomini del comune di Sabaudia si sono dati da fare per dipingere le strisce blu davanti al ristorante e stabilimento Lo Scoglio (nella foto in alto) che si trova sul lungomare. Della serie: se vuoi mangiare paga la tassa all’amministrazione. Il proprietario, noto ristoratore, Franco Natale, la prende con ironia, lui con le sue foto esposte dentro il locale sul mare con Marcello Mastroianni e altri famosi personaggi risponde così: «Il parchimetro lo paghiamo noi al cliente» e certamente non nel conto. Eppure a soli cinque metri (vedere le foto in basso) dal famoso esercizio pubblico, c’è La Giunca,

Sabaudia (Rm) - Lungomare, lo stabilimento La Giunca non toccato dalle strisce blu e con parcheggio su duna

altro bar ristorante e stabilimento, i cui posti macchina sono liberi da tassametro e addirittura coperti da teli improvvisati, ma la sorpresa non finisce qui: quel proprietario dispone addirittura di una duna predisposta a parcheggio privato. La domanda, allora, sorge spontanea: il sindaco Lucci, primo cittadino della città Razionalista, vede da un occhio solo oppure è una scelta meditata quella di premiare l’uno con la carota e di punire l’altro con il bastone? Saremmo curiosi di sapere il perché di tale scelta che di “razionale” ha di fatto ben poco. Giuseppe Cecchini Online News Copyright © 2015 – tutti i diritti riservati

Ti potrebbero interessare anche:

Roulette elettorale. Le jeux son fait e nulla sarà come prima
ELETTORANDO/ Marchini, in ogni quartiere Roma un centro culturale a tema
Centro destra in movimento, in Parlamento con Alfano, sul territorio con Forza Italia
Obesità, la carne "fa male" come lo zucchero
Rifiuti in mare, Costa in vacanza fa multare diportisti
CUCCHI: CHIUSE INDAGINI DEPISTAGGI, 'DA GENERALE ORDINE DI FALSIFICARE'



wordpress stat