| categoria: litorale

Sabaudia, strisce blu a piacere (del sindaco)

Le strane scelte dell’amministrazione Lucci sul lungomare. Ristoratori e gestori di stabilimenti “puniti” dal parchimetro e altri no a soli pochi metri di distanza l’uno dall’altro. Una duna adibita a parcheggio privato del gestore “La Giunca” salvato dalle pennellate delle strisce blu senza motivo

Strisce blu che compaiono e scompaiono. Da ieri mattina gli uomini del comune di Sabaudia si sono dati da fare per dipingere le strisce blu davanti al ristorante e stabilimento Lo Scoglio (nella foto in alto) che si trova sul lungomare. Della serie: se vuoi mangiare paga la tassa all’amministrazione. Il proprietario, noto ristoratore, Franco Natale, la prende con ironia, lui con le sue foto esposte dentro il locale sul mare con Marcello Mastroianni e altri famosi personaggi risponde così: «Il parchimetro lo paghiamo noi al cliente» e certamente non nel conto. Eppure a soli cinque metri (vedere le foto in basso) dal famoso esercizio pubblico, c’è La Giunca,

Sabaudia (Rm) - Lungomare, lo stabilimento La Giunca non toccato dalle strisce blu e con parcheggio su duna

altro bar ristorante e stabilimento, i cui posti macchina sono liberi da tassametro e addirittura coperti da teli improvvisati, ma la sorpresa non finisce qui: quel proprietario dispone addirittura di una duna predisposta a parcheggio privato. La domanda, allora, sorge spontanea: il sindaco Lucci, primo cittadino della città Razionalista, vede da un occhio solo oppure è una scelta meditata quella di premiare l’uno con la carota e di punire l’altro con il bastone? Saremmo curiosi di sapere il perché di tale scelta che di “razionale” ha di fatto ben poco. Giuseppe Cecchini Online News Copyright © 2015 – tutti i diritti riservati

Ti potrebbero interessare anche:

OSTIA/ Blitz contro l'abusivismo, sequestrata una tonnellata di merce
ANZIO/ "Cinquantatre lavoratori licenziati a Villa dei Pini"
Ostia, dopo 25 anni verranno aperti due varchi pubblici e gratuiti al lido
CIVITAVECCHIA/ Il sindaco vince la battaglia dei rifiuti, il Pd guarda già alla città metropolitana
Boom di merci e turisti, vanno a gonfie vele i porti laziali
Sperlonga / Giornalisti imbavagliati, interrogazione parlamentare



wordpress stat