| categoria: In breve, Latina, Senza categoria

I piccoli guai di Malagò sul Lago di Paola: si può realizzare una Iacuzzi sul tetto della villa?

La notizia è di qualche giorno fa ma non ha superato i confini della cronaca locale. Roma è lontanissima da Sabaudia quando serve blindare gossip inbarazzanti. Al centro c’è il presidente del Coni Giovannino Malagò e la sua villa sul lungomare di Sabaudia: il problema è una vasca idromassaggio esterna, incastonata in un lastricato in legno, sulla favolosa duna che fa da sfondo all’elegante ed esclusiva residenza. Una vasca che non poteva passare inosservata agli occhi dei forestali in volo con l’elicottero del Corpo. Il loro compito, nell’ambito dei servizi di monitoraggio e tutela del territorio immerso nel Parco nazionale del Circeo, è quello di controllare eventuali abusi e le evidenti modifiche attorno alla raffinata residenza estiva del presidente del Coni erano appunto fin troppo evidenti.
Confrontando i rilievi fotografici effettuati con quelli precedenti, quello che era stato notato in volo è stato riscontrato anche su carta. Gli agenti del comando stazione della forestale di Sabaudia, hanno quindi effettuato un sopralluogo e sono scattati i sigilli per l’assenza totale di documentazione relativa all’installazione dell’impianto, effettuata in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e ai vincoli di tutela integrale del Parco nazionale del Circeo. La vasca idromassaggio non necessitava di un permesso a costruire ma erano indispensabili una dichiarazione di inizio attività e i nullaosta per i vincoli. Contestualmente al sequestro il presidente del Coni è stato denunciato. Robetta, naturalmente, da sistemare nel giro di qualche giorno. E certo il sindaco Lucci – così sensibile alle esigenze del club esclusivo dei vip di Sabaudia – avrà dovuto ascoltare le risentite rimostranze di Malagò. Non c’è pace sulle dune. E pensare che si sta archiviando la vicenda giudiziaria llegata alla realizzazione di una palestra di cento metri quadrati in ragione della sopraggiunta prescrizione. Sempre gli stessi protagonisti

Ti potrebbero interessare anche:

SLA/Il Codacons critica Renzi, non faccia docce ma Leggi
Campidoglio assediato ai grillini, una donna "dem" alla guida dell'Aula. E Marino invoca u...
ROMA/ Aumenterà la tassa di soggiorno, un danno per il turismo capitolino
GIUBILEO/ Atac rafforza la sicurezza, colonnine Sos sulle banchine
San Camillo, si rompe il sistema di ossigenazione. Sale operatorie chiuse e interventi cancellati
Violento nubifragio sulla Tuscia. Allarme rosso



wordpress stat