| categoria: esteri, Senza categoria

GRECIA/ Tsipras: accordo con i creditori vicino. Ma Berlino frena

Secondo il primo ministro, Alexis Tsipras, «ci siamo quasi» nei negoziati con i creditori internazionali, ma la Commissione e il governo tedesco ieri hanno frenato l’ottimismo in arrivo da Atene su un rapido accordo nei prossimi giorni che consenta di evitare il default della Grecia. I progressi «sono graduali», ha detto il vicepresidente della Commissione responsabile per l’euro, Valdis Dombrovskis, spiegando che rimangono divergenze sull’avanzo primario che la Grecia deve realizzare, sulle pensioni, sulla riforma del mercato del lavoro e sui dipendenti del settore pubblico.

Un accordo a breve è improbabile, hanno fatto sapere fonti del ministero delle Finanze tedesco: «Non abbiamo fatto molti altri progressi sulla questione». Secondo Wolfang Schaueble, se vuole evitare la “Grexit”, il governo Tsipras deve accettare le condizioni poste dai creditori internazionali. «Il nuovo governo sta dicendo: vogliamo mantenere l’euro, ma non vogliamo più il programma», ha spiegato il ministro delle Finanze tedesco in un’intervista a Die Zeit. «Le due cose non sono compatibili» ha avvertito Schaueble.

Ti potrebbero interessare anche:

Chiodi avverte: in Abruzzo sulle liste il Pdl rischia la debacle
Il parroco di Borgo S.Angelo protesta contro i bus turistici
Il "Mandela delle Maldive" arrestato per terrorismo
Attacco a Istanbul, il premier: "Presi cinque, tutti legati a Isis"
SPAGNA/ Terremoto nel Psoe, Sanchez battuto si dimette
NAPOLI CHOC/ Violentata a 15 anni in spiaggia trova i colpevoli su Fb



wordpress stat