| categoria: Roma e Lazio

Calci e pugni a un 30enne per derubarlo: arrestati 4 romeni

​I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato quattro cittadini romeni, tra i 18 ai 45 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine, in Italia senza fissa dimora, con l’accusa di rapina, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. In via San Leo, zona Fidene, i quattro rapinatori hanno aggredito a calci e pugni un ragazzo romano di 30 anni e gli hanno rubato il cellulare, fuggendo via. I Carabinieri intervenuti a seguito di una chiamata giunta al 112, sono riusciti in breve tempo ad individuare e bloccare i quattro rapinatori. Il malcapitato, è stato visitato per le lesioni riportate e ne avrà almeno per 4 giorni. Dopo aver accompagnato in caserma i quattro, uno di loro ha dato in escandescenze e ha aggredito i Carabinieri, ma è stato subito bloccato

Ti potrebbero interessare anche:

L'ultima nomina di Renata Polverini, il giorno prima dal voto. Ha piazzato (bene) un suo portavoce
Dal baratro alla redenzione. La Torres nelle mani del re dei kiwi
I No Tav contestano Epifani alla festa dell'Unità
Marino convoca i vigili ma affida la sicurezza (gratis) nelle piazze ai carabinieri in congedo
Succede anche questo: scoperto hotel completamente abusivo
Sgomberati da palazzo di via Curtatone: in 200 accampati in piazza Indipendenza



wordpress stat