| categoria: spettacoli & gossip

TV/ Maria incorona The Kolors, ma basta “Amici” a Sanremo

Cantanti, ballerine, sì, sono loro i protagonisti. Ma alla fine la vera vincitrice è sempre lei: Maria De Filippi. La colonna di Canale 5, la schiacciasassi televisiva che non trova rivali, chiude questa edizione di Amici, la 14/a (già questo un primato per un talent) con l’ennesimo record: il 34.2% di share e 6,5 milioni di spettatori nella serata che ha incoronato vincitori Stash e The Kolors. Ma Maria la sanguinaria, come qualcuno la definisce, però incassa, porta a casa e pensa già al futuro. Un futuro che la vede sempre più ‘donna sola al comando’ nel sabato sera dell’ammiraglia Mediaset. «A settembre riparte Tu sì que vales, poi a seguire nella stessa collocazione, quella del sabato, prima che riprenda C’è posta per te, ho in mente una cosa nuova, una sorta di salto nel buio», annuncia in camerino appena si spengono i riflettori sulla scuola di Amici. «Si tratta di 2 speciali, massimo 3, che vedono il coinvolgimento di Renato Zero. Non esiste già un format, è un programma tutto da studiare e da scrivere insieme – spiega – aggiungendo che »si tratterà di un sabato sera un po’ onirico come è Renato, mentre io lo sono un po’ meno. E la cosa mi preoccupa«. Incalzata, ancora una volta, sull’ipotesi Sanremo, parte lancia in resta e non solo ribadisce di non essere stata mai chiamata e di non avere comunque intenzione di andare, ma spera anche che i suoi ‘ragazzi’ per un po’ rimangano lontani dal palco dell’Ariston. »Non ho mai chiesto di condurlo, né me lo hanno mai proposto. Del resto, io non sono adatta ai ruoli istituzionali: anche alle convention di Publitalia chiamano sempre Gerry Scotti«, ironizza De Filippi prima di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. »Io non vado e spero che anche The Kolors non vadano. In questi anni con Amici abbiamo dato abbastanza«. Ogni anno »è la solita storia: se qualcuno dei miei va a Sanremo e vince è per il televoto, se va e non vince scatena comunque la polemica. Direi che per qualche anno non ci mettiamo piede e vinca chi deve vincere, anche se al festival è più importante esserci che non vincere. Non ce l’ho con Sanremo, ma con quelli che criticano i talent. Tutti, non solo Amici«. In più, argomenta la Maria nazionale, »Stash and The Kolors cantano in inglese, quindi non sarebbero accettati e non sarebbe giusto snaturarli«. Finisce nel mirino anche il metodo di voto. »A Sanremo c’è un voto misto, televoto ed esperti. Vorrei poterlo fare anche io, affiancando alle preferenze da casa quelle degli esperti, ma per l’ufficio legale Mediaset questo non è possibile. E poi anche il voto degli esperti rappresenta singole professionalità e quindi non è necessariamente oggettivo«. Per Amici, intanto, che ha vinto anche sul web con il record italiano di cinguettii (1.062.000 con l’hastag #Amici14 in prima posizione nei trend topic nazionali e in seconda in quelli mondiali), appuntamento in autunno, con i casting già partiti per la classe più ambita della tv.

Ti potrebbero interessare anche:

X Factor, arriva Nina Zilli o Fabri Fibra?
L'EVENTO/ Un successo la presentazione del libro in riva al lago di Paola. Nora superstar a Sabaudia
TV/ Arriva Costantino Della Gherardesca in "Tanto vale" su Deejay tv
Guccini ad Auschwitz 50 anni dopo la sua canzone cult
ON THE STAGE - In scena con Misia ascoltando la musica country di Wilson!
CAMPIELLO: TRIONFA POSTORINO CON LE SUE 'ASSAGGIATRICÌ



wordpress stat