| categoria: In breve

SPAGNA/ Bufera su Podemos per vecchi tweet dei suoi assessori

Non si placa in Spagna la bufera attorno ai tweet ‘scabrosi’ scritti durante la rivolta degli indignados quattro anni fa da ex-ribelli oggi consiglieri comunali e assessori di Madrid con Podemos. Ieri ha dovuto dimettersi l’assessore alla cultura Guillermo Zapata per un tweet del 2011 con una barzelletta anti-semita: «Come mettere 5 milioni di ebrei in una 600? Nel portacenere». Nonostante le vibranti proteste del Partito Popular ora all’ opposizione Zapata rimane consigliere comunale e presidente del distretto di Fuencarral. Altri consiglieri e assessori hanno firmato negli anni scorsi tweet che oggi vengono considerati «impresentabili» per esponenti politici. L’assessore alla Trasparenza Pablo Soto aveva auspicato «una ghigliottina» per l’allora ministro della giustizia Alberto Gallardon e parlato di usare il kalashnikof contro il parlamento. Soto non si è dimesso. Un altro consigliere Jorge Castano, ora ‘sindaco’ del distretto Centro, diceva in un tweet del 2011 di voler «impalare» il deputato centrista Toni Cantò. Tutti si sono scusati pubblicamente. La prima non eletta, che subentrerebbe in caso di dimissioni di un consigliere, Alba Lopez Mendiola, si era invece scagliata dopo la sua morte l’anno scorso contro il presidente del Banco Santander Emilio Botin: «non dovrebbe essere morto tranquillo nel suo letto, ma in strada o impiccato, come coloro che si suicidarono dopo essere stati sfrattati dalla sua banca». El Mundo rileva che l’attuale portavoce del comune Rita Maestre è stata arrestata nel 2011 per l’assalto alla cappella della Università Complutense, condotto da ragazze a seni nudi. I quotidiani riferiscono anche della aggressione da parte di simpatizzanti di Podemos subita sabato a margine dell’ elezione del sindaco Manuela Carmena dalla leader di Ciudadanos Begona Villacis, minacciata e insultata al grido di «figlia di puttana». A Villacis ha espresso solidarieta’ Carmena.

Ti potrebbero interessare anche:

Il Patriarcato di Venezia vara la spending review, sarà dismessa una sede
Usa: bimbo spara e uccide sorellina di 2 anni
Cade un pino sulla Casa del Jazz, annullati i concerti
DROGA/ Maxi operazione della Finanza, 99 arresti e sequestri per un milione
Strada Vini Cantico a Festival Cinema
Marcatura laser: cos’è e perchè è così importante



wordpress stat