| categoria: politica

Jobs Act, Squinzi: chi è pulito non teme controlli

«Chi ha la coscienza pulita non dovrebbe temere nessun tipo di controllo, non deve aver paura di controlli a distanza». Lo sostiene il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi replicando alla leader della Cgil Susanna Camusso che parla di «grande fratello». «Non mi sembra – aggiunge – una cosa così grave». «O vogliamo cambiare le cose – aggiunge Squinzi – o lasciamo perdere», riferendosi al fatto che il provvedimento è contenuto nel Jobs Act. Alla domanda se è favorevole ai controlli a distanza replica «non mi sembra una cosa così grave». A chi gli chiede se controllerà i dipendenti, Squinzi replica seccato: «Ma no!»

Ti potrebbero interessare anche:

Monti, la grazia a Berlusconi non è uno scandalo
FI/ Fitto lancia i "ricostruttori", Berlusconi ammetta errori, io non mi fermo
Regionali Veneto, la Lega vota: Zaia è il candidato del Veneto
IL PUNTO/ Renzi, lotta contro il tempo
Alessandra Moretti si dimette da capogruppo Pd in Veneto dopo il caso delle foto in India
Rai: Fico all'attacco di Fazio: "Comunista con portafoglio a destra"



wordpress stat