| categoria: Musica

“Indierocket” n.12, Pescara capitale del rock indipendente

L’Indierocket Festival, 12/a edizione, torna nel parco dell’ex caserma Di Cocco. Da venerdì 26 a domenica 28 giugno a Pescara spazio a 14 gruppi che rappresentano alcune delle migliori espressioni della musica rock indipendente. «Questo evento, molto amato in città e capace di richiamare appassionati da ogni parte d’Europa, sarà possibile grazie al lavoro di circa 50 volontari» spiega Paolo Visci, presidente dell’associazione culturale Indierocket e storico organizzatore del festival. Nella conferenza stampa in Comune a Pescara ha precisato: «la manifestazione è costata circa 40 mila euro, sottolineiamo che ci siamo quasi completamente autofinanziati». I gruppi di maggior richiamo sono i francesi Zombie Zombie, gli austriaci Elektro Guzzi e il francese Debruit. Tra le altre band si segnalano i russi Messer Chups, i tedeschi Vibravoid, i belga Tubelight e poi gli italiani Sonic Jesus, Lay Llamas, La Batteria, Popoulous, Niagara, Yakamoto Kotzuga, You Are Here e Lilia. Il biglietto per una singola serata del festival costerà 5 euro, l’abbonamento per le tre serate costerà 10 euro. «L’Indierocket è il più importante appuntamento di musica indipendente in Abruzzo – ha osservato l’assessore comunale alle Politiche culturali, Giovanni Di Iacovo – La parabola di questo festival è ancora più significativa, perchè è una manifestazione nata dal basso grazie alla passione e alla competenza di un giovane pescarese». Giacomo Cuzzi, assessore al Commercio e al Turismo, ha aggiunto: «In questo primo anno di amministrazione abbiamo ospitato circa 300 eventi, sostanzialmente a costo zero. Abbiamo una visione di città che intreccia creatività e dinamismo».

Ti potrebbero interessare anche:

"Lelio Swing", Grand Hotel Rimini ricorda Luttazzi
FESTIVAL/ Terni, da Ron a Fabi, torna la rassegna musicale "Umbria Folk"
Romina e Albano, ritorno-evento a Berlino
SCALA/ Alvarez con la bronchite, canterà Cecconi
Pooh, il video di Pensiero supera un milione di visualizzazioni
Arezzo Wave compie 30 anni: un compleanno tra rock e reggae



wordpress stat