| categoria: attualità, politica

Legge Severino, accolto il ricorso di De Magistris: il sindaco di Napoli non sarà sospeso

Il Tribunale di Napoli ha accolto il ricorso del sindaco di Napoli Luigi de Magistris contro la sospensione dalla carica disposta in base alla legge Severino. Lo ha reso noto il presidente del Tribunale di Napoli, Ettore Ferrara. In pratica il tribunale ha accordato a de Magistrs la sospensiva della sospensione. In pratica il sindaco non sarà sospeso dall’incarico, come prevede la legge Severino. Il presidente Ferrara, in considerazione dell’«evidente rilievo mediatico assunto in questi giorni dalla questione relativa al ricorso proposto dal sindaco di Napoli avverso il decreto prefettizio di sospensione dalle funzioni nei suoi confronti emesso ai sensi della cosiddetta legge Severino, l’interesse pubblico sotteso», si legge nella nota, comunica che «con ordinanza depositata in data odierna il Tribunale ha sospeso l’efficacia del suddetto
provvedimento fino alla decisione della Corte Costituzionale sulla già sollevata questione di legittimità costituzionale, rimettendo le parti per il merito all’udienza del 26 ottobre».

La sentenza non mancherà di avere riflessi sul destino del governatore neoeletto, Vincenzo De Luca, sul quale pende lo stesso rischio di sospensione.

Ti potrebbero interessare anche:

Sorpresa, il NYT invita i lettori a visitare Napoli. Senza paura
Alfano: Monti e Bersani litigano per finta
Imu, un comune veneziano (ci ha casa Ghedini) la restituisce ai meno abbienti
Maturità, è caccia ai temi. Tutti sul web
Assemblea Pd, D'Alema dà forfait, Bersani assente per mal di schiena
Corruzione, Galantino: la Chiesa chiederà i danni ai sacerdoti che rubano



wordpress stat