| categoria: sanità Lazio

Infarto mentre guida l’ambulanza: autista del 118 non si ferma e salva una donna

«Ce la faccio, ce la faccio. Continuo a guidare» ha detto all’infermiere che viaggiava vicino a lui. Ma aveva un infarto in corso l’autista del 118 che è riuscito a percorrere una decina di chilometri fino all’ospedale per trasportare un’anziana colta anche lei da un malore. Quando è giunto a destinazione, nel pronto soccorso del San Paolo di Civitavecchia, si è accasciato andando in arresto cardiaco. Si chiama Massimiliano Ceci ed è di Ladispoli l’autista che ha compiuto un gesto eroico sulla Roma-Civitavecchia. Ora è ricoverato in prognosi riservata al Santo Spirito di Roma dove è stato trasportato dopo essere stato rianimato col defibrillatore.

Ti potrebbero interessare anche:

LATINA/Assotutela: Asl chiude le porte ai malati di reni
Zingaretti, a gennaio l'apertura del reparto di onco-ematologia al San Giovanni
CRI ROMA/ Esposto in Procura sull'affidamento dei servizi di ambulanza
Ricorso al presidente della Repubblica per le Rsa del Lazio?
Disavanzo Policlinico Tor Vergata scende del 15%. Ma resta un “rosso” di 62,5 milioni
Ospedale Acquapendente. La Asl rassicura: “E’ stato e sarà potenziato”



wordpress stat