| categoria: In breve, Senza categoria

CRIMINALITA’/ Furti di rame in calo nel 2014 in Italia, maglie nere Francia e Grecia

Furti di rame in calo in Spagna e Olanda e Italia, dove nel corso del 2014 sono stati registrati 17.525 episodi, a fronte degli oltre 20mila dell’anno precedente **mentre sono in aumento in Francia, Finlandia e Grecia**. Il quadro aggiornato delle attività di contrasto al fenomeno criminale in ambito europeo è emerso nella riunione dell’Osservatorio nazionale sui furti rame, tenutasi questa mattina presso la direzione della Polizia criminale, con un focus particolare dedicato alla situazione della Puglia, tra le regioni del nostro Paese più colpite, con 2.259 furti nel solo 2014. «Sempre nel corso dello scorso anno -spiega all’Adnkronos Stefano Delfini, primo dirigente della Polizia di Stato del servizio Analisi criminale e membro dell’Osservatorio- sono stati arrestati o denunciate 3.857 persone per attività criminali connesse ai furti di rame, dato in calo rispetto al 2013, quando erano state 4.510». Un fenomeno, quello dei furti di cavi in rame, che divide in due il Paese. Le regioni più coinvolte sono infatti, principalmente quelle del Centro e del Sud, con Sicilia (3.094 furti nel solo 2014), Puglia, Campania e Lazio in testa, mentre al nord a distinguersi in negativo è la Lombardia. «Il mercato nero oggi paga tra i 3 e i 3,5 euro -aggiunge Delfini- per il metallo recuperato, mentre quello nuovo e ‘pulito’ costa attorno ai 7 euro». Ma oltre all’aspetto penale, spiega Delfini «a preoccupare è anche quello ambientale. Per dare un valore maggiore alla merce rubata, infatti, il rame viene ‘sguainato’ dai cavi e le plastiche bruciate, con conseguente emissione di diossina da combustione delle plastiche, dannosissima per la salute dell’uomo e dell’ambiente».

Ti potrebbero interessare anche:

Lazio ambiente spa, Regione contraria a ulteriori nomine
Cusani, ricorso al Tar: voglio votare per il nuovo consiglio provinciale
EDITORIA/ L'assemblea de "Il Giornale" dice no a Farina collaboratore
RIFIUTI/ Veneto maglia rosa nella raccolta differenziata, al 67,6%
Faccio saltare Ponza», panico sul traghetto: caccia a una donna, ma e' stato l'ex marito stalker
Ubriaca alla guida distrugge un'auto e investe pedone a Guidonia: denunciata



wordpress stat