| categoria: Dall'interno

Arriva il caldo, temperature fino a 40°

Inizia il mese di luglio e inevitabilmente torna l’emergenza caldo sul territorio italiano. Prevalenza di tempo stabile e soleggiato su tutta la nostra Penisola e parte dell’Europa Occidentale grazie all’Anticiclone Africano che si sta imponendo portando le temperature ad un forte aumento. L’ondata di caldo Africano ha colpito in particolar modo questi giorni Francia e Spagna portando le temperature oltre i +35/38 gradi, in Italia invece le massime sono risultate più contenute non superando i +35/36 gradi. Nel dettaglio il meteorologo Francesco Cibelli del Centro Meteo Italiano ci spiega che: “ Nella mattinata odierna i cieli si presentano prevalentemente sereni al Centro-Sud, al Nord invece locali addensamenti sono presenti a ridosso di Alpi e Prealpi ma in dissolvimento nel corso delle prossime ore, sole pieno altrove. Nel pomeriggio locali addensamenti nuvolosi sui rilievi di Alpi e Appennini ma solitamente innocui, salvo locali e brevi precipitazioni sulle Alpi. Tra la sera e la notte si rinnovano condizioni di tempo stabile su tutti i settori con cieli prevalentemente sereni. Temperature in aumento sia nei valori massimi che in quelli minimi. Nei prossimi giorni è atteso un generale aumento delle temperature dell’umidità relativa che accentuerà quindi la sensazione di afa. Attenzione soprattutto per le categorie più a rischio come bambini e anziani e in generale a chi vive nelle grandi città . L’ondata di caldo Africano, oltre che intensa, ci terrà compagnia per gran parte della prima decade di Luglio e non è escluso che tra il week-end e i primi giorni della prossima sull’Italia si possano raggiungere punte prossime ai +40 gradi. Unica cosa che potrebbe attenuare parzialmente il gran caldo potrebbero essere dei temporali pomeridiani durante la prossima settimana, previsione però ancora molto incerta e da confermare nel corso dei prossimi giorni”.

Ti potrebbero interessare anche:

Le armi chimiche siriane arriveranno a Gioa Tauro, "rischio guerra civile"
QUI VITERBO/ Produzione agricola in crisi per le gelate, allarme Coldiretti
3 MAGGIO: GIORNATA MONDIALE PER LA LIBERTA' DI STAMPA
Manca l'acqua a Parma e Piacenza, è emergenza
NON SOLO VIGNE,ITALIANI SOGNANO GRANAIO E FARINE FAI-DA-TE
Il 45% dei viaggiatori cerca buon cibo e vino



wordpress stat