| categoria: Dall'interno

Emergenza caldo (38°), domenica bollino rosso in dieci città

LA morsa del caldo che da diversi giorni attanaglia l’Italia e gran parte dell’Europa è destinata a accentuarsi nei prossimi giorni in vista di un week end che si preannuncia ‘bollente’.
Ed è allerta nel centro nord della Penisola per l’ondata di calore dei prossimi giorni: il bollettino del Ministero della Salute prevede per domenica il “bollino rosso” (condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute) in dieci città: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Milano, Perugia, Rieti, Roma, Torino e Trieste. Risparmiato il sud dove le temperature e il caldo percepito resteranno su valori normali.
Le temperature percepite supereranno i 35 gradi: il picco a Bolzano e Firenze con 38 gradi percepiti. Sempre domenica per altre tre città è previsto un “bollino arancione” (condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute): Genova, Verona e Viterbo. Sabato 4 luglio saranno invece cinque le città con il “bollino rosso” (Bolzano, Brescia, Milano, Perugia, Torino) e sei con il “bollino arancione” (Bologna, Firenze, Rieti, Roma, Trieste e Viterbo). L’ondata di calore, secondo i meteorologici, si preannuncia di portata eccezionale del tutto simile a quella che ha investito l’Italia nella rovente estate del 2013. In molte regioni del centro e del nord la Protezione Civile è già in allerta per gestire l’emergenza.
Nei giorni scorsi il caldo intenso non ha risparmiato il resto d’Europa con temperature elevate in Francia, Olanda e Gran Bretagna, con il record di temperature per il mese di luglio a Londra. Le previsioni indicano per i prossimi giorni ancora sole su tutta la Penisola con temperature che sfioreranno i 40° in alcune zone. Qualche break dal solleone si avrà sulle Alpi e sulle pianure adiacenti con lo sviluppo di temporali pomeridiani che potrebbero interessare anche città come Milano e Varese. Il picco dell’ondata di caldo si raggiungerà probabilmente la prossima settimana e secondo i modelli meteorologici solo verso il 10 luglio correnti di aria più fresca dovrebbero raggiungere il nostro Paese.

Ti potrebbero interessare anche:

PRIMO MAGGIO/ Bagnoli, autonomi all'attacco, scontri. Concerto sospeso
Arriva il caldo, temperature fino a 40°
Si riapre il caso del Circeo: sarà riesumata salma di Ghira
VACANZE SICURE/ Diecimila controlli sullo stato degli pneumatici
CASA/ Venezia e Milano le più costose
Palermo, tentano di violentare una ragazzina di 13 anni: sei minorenni indagati



wordpress stat