| categoria: politica

GENOVA/Minacce a Toti sui vetri del Consiglio Regionale

Una scritta minacciosa contro il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti (Forza Italia) accompagnata da una “A” anarchica cerchiata, è stata tracciata la scorsa notte con uno spray sulle vetrate d’ingresso del Consiglio regionale in via Fieschi, nel centro di Genova. Sulla vicenda indaga la Digos, che ha acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza. La Prefettura sta valutando se aumentare la vigilanza sul presidente della Regione, una decisione verrà presa nelle prossime ore.

Immediata la solidarietà espressa al presidente ligure da tutte le forze politiche.Il Presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone, ha invitato “a non sottovalutare l’intolleranza”, e ha espresso a Toti “la piena solidarietà di tutta l’assemblea legislativa”. “La discussione e la critica sono elementi essenziali della democrazia, le minacce e le intimidazioni uccidono la democrazia”. sottolinea il sindaco di Genova Marco Doria. Solidarietà anche dal ministro della difesa Roberta Pinotti .
Condanna del gesto anche da Raffaella Paita, capogruppo del Pd, e da Cgil, Cisl e Uil.

“Sono solidale con Toti oggetto di scritte minacciose. Visto che da giovane Tsipras partecipò al violento G8 di Genova, e ancora oggi se ne vedono le conseguenze, Toti controlli se sia sbarcato a Genova un motociclista greco che fino a qualche ora fa diceva di essere ministro e numero due di Tsipras. Uno come quello può finire giusto a fare scritte da comunisti con i centri sociali”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

Ti potrebbero interessare anche:

Onorevoli Pdl marciano sul tribunale. Il partito sull'Aventino per la questione-Giustizia
Il timing della crisi, nuovo governo entro martedì?
SCUOLA/Renzi conferma con un tweet, il 29 le linee guida
Grillo e il direttorio al lavoro per il dopo Parma
IL PUNTO/ Riforme, è braccio di ferro, aut aut di Renzi
Rai, Giacomelli: paga il canone chi ha tv, non tablet o smartphone



wordpress stat