| categoria: Roma e Lazio

Guidonia, arrestato il sindaco Rubeis: accusato di corruzione e abuso d’ufficio

Il sindaco di Guidonia, Eligio Rubeis, è stato arrestato stamattina con l’accusa di corruzione e abuso d’ufficio. Il Corpo Forestale dello Stato ha effettuato diverse perquisizioni, sia a casa di Rubeis, dove attualmente il sindaco è ai domiciliari, sia negli uffici del Comune e nella clinica Italian Hospital Group, coinvolta nella vicenda. Sembra infatti da alcune intercettazioni che Rubeis abbia di fatto imposto alcune assunzioni all’interno della struttura.
Dal Comune nessuna conferma né smentita sulla vicenda: “Sappiamo solo che oggi non è venuto qui in Comune e non siamo ancora riusciti a sentirlo” l’unico commento trapelato dai piani alti di Palazzo. Eligio Rubeis, architetto cinquantunenne laureato presso l’università La Sapienza di Roma, nato a Borgorose, piccolo centro in provincia di Rieti, nel 2002 divenne assessore ai lavori pubblici del Comune di Guidonia, città di cui diviene primo cittadino nel giugno 2009 e riconfermato al ballottaggio del 2014 con il 56,19% delle preferenze contro il candidato Pd Domenico De Vincenzi. Neppure un mese fa l’Autorità Nazionale Anticorruzione sospese Rubeis per tre mesi, certificando e sanzionandone la condotta amministrativa: l’ANAC aveva inoltre chiesto al Comune di verificare alcune irregolarità.Nell’indagine sono coinvolti anche altri nomi eccellenti del Comune e della struttura sanitaria IHG, tra cui il direttore generale di quest’ultima

SCHEDA/ Italian Hospital Group
La Italian Hospital Group S.p.A. si costituisce nel 2001 per la gestione di strutture sanitarie.
Nel 2002 rileva dalla Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza la gestione dell’ ex Ospedale Psichiatrico “S. Maria Immacolata” – Opera Don Uva – di Guidonia, attivo dal 1955, subentrando nell’attuazione del Piano di riconversione dell’Ospedale (D.G.R. Lazio 2089/2000), inquadrato nella più ampia riforma e riorganizzazione dell’assistenza psichiatrica avviata dalla Legge 180/78 (Legge Basaglia).
Il Piano, che prevedeva la realizzazione “ex novo” di strutture sanitarie per l’assistenza geriatrica, neurologica e psichiatrica, è stato implementato dalla Italian Hospital Group sulla base delle esigenze sanitarie del territorio della ASL RM G ed in accordo con la Regione Lazio (D.G.R. Lazio 44/2002 e successive intese).
L’attuale complesso è, pertanto, il risultato di un processo di riconversione e di investimenti finalizzati ad ampliare l’offerta dei servizi sanitari presenti sul territorio.
Di notevole rilevanza sono i due Centri dedicati alla Malattia di Alzheimer ed ai Disturbi del Comportamento Alimentare che nel loro genere rappresentano due forme di eccellenza sanitaria e motivo di orgoglio per la Società.

Il complesso centrale si estende su un’area di 108.000 mq, per un totale di 40.300 mq destinati all’attività sanitaria. Gli edifici sono immersi in un parco ricco di vegetazione.
Inoltre, dislocate sul territorio ed inserite in normale contesto urbano, sono attive strutture residenziali socio/terapeutico riabilitative dedicate ad utenti con problemi di pertinenza psichiatrica.

ORGANIGRAMMA AZIENDALE

Consiglio di Amministrazione

Presidente – Lupo Rattazzi
Amministratore Delegato – Antonello Isabella
Consigliere – Rosario Bifulco
Consigliere – Marco Isabella
Consigliere – Marco Fortunato
Consigliere – Daniele Isabella
Consigliere – Flavio Granaglia

Direzioni e principali settori aziendali

Direttore Generale – Marco Fortunato
Direttore Acquisti e Servizi Generali – Marco Isabella
Direzione Amministrazione Finanza e Controllo – Flavio Granaglia
Direzione Sistema Qualità – Daniele Isabella
Servizio Prevenzione, Igiene e Sicurezza – Vincenzo Martino

Ti potrebbero interessare anche:

Comitati dell'Esquilino in corteo su via Merulana: saremo centinaia
EUR/ Borghini: "Basta soldi a Fuksas per la Nuvola"
Notte dei Musei, trovato l'accordo per il Colosseo. Aprirà, ma visite a numero chiuso
Santa Maria della Pietà, mancano gli ostelli per i pellegrini
CUCINE DELL'ORRORE/Chiuso a Trastevere "Osteria da Zi Umberto"
Danni piazza Minerva: Procura Roma avvia indagine



wordpress stat